fbpx
AttualitàCulturaNews

I detriti in orbita causano il rinvio di una passeggiata spaziale della ISS

Gli astronauti NASA sulla ISS si sono visti costretti a rimandare un’attività extraveicolare programmata a causa dei detriti spaziali in orbita.

A causa dei detriti spaziali la NASA rimanda una passeggiata spaziale all’esterno della ISS

Il problema dei detriti spaziali continua a creare problemi alla ISS. Dopo la distruzione programmata del satellite russo delle scorse settimane, un nuovo allarme ha costretto la NASA ad annullare un’operazione esterna. SI sarebbe infatti dovuta tenere una passeggiata spaziale, quella che in realtà si chiama EVA (Extra Vehicular Activity), da parte degli astronauti americani Kayla Barron e Thomas Marshburn. I due erano ormai pronti a cominciare il complesso iter di preparazione quando, intorno alle 13:10 di ieri – 30 novembre – ora italiana, hanno ricevuto un contrordine dalla NASA. L’attività extraveicolare aveva l’obbiettivo di sostituire una delle antenne disposte all’esterno della Stazione Spaziale Internazionale.

Le motivazioni dietro il rinvio della missione sarebbero da ricercare in una nube di detriti spaziali pericolosamente vicina alla ISS. Il fattore rischio, ritenuto troppo elevato dai controllori a terra, avrebbe portato la NASA a rimandare a data da destinarsi la sostituzione dell’antenna. 

Sindrome di Kessler: l’effetto a catena dei rifiuti spaziali

Non è ancora chiaro se i detriti in questione fossero frammenti del satellite russo ASAT. Fatto sta che il problema dei rifiuti spaziali continua ad essere un fattore nella programmazione di missioni da parte delle varie agenzie. Secondo la Sindrome di Kessler, che prende il nome dal consulente NASA che la teorizzò nel 1978, i detriti spaziali creano un effetto a catena irreversibile e pericoloso. Kessler ipotizzava che più detriti ci sono, più è probabile che questi collidano tra loro. Lo scontro genererebbe ulteriori frammenti, sempre più piccoli, che porteranno il fenomeno ad un punto di non ritorno. Scenario alquanto disastroso se si pensa agli obbiettivi internazionali dei viaggi su Marte.

Nel corso degli anni sono state avanzate varie ipotesi per risolvere il problema, ma ad oggi la ISS si ritrova, costantemente, a dover correggere la propria rotta per evitare drammatiche collisioni.

Lego Ideas 21321 Stazione spaziale internazionale...
  • Dimensioni della confezione (L x P x A): 6,9 x 26,2 x 38,2 cm
  • Descrizione fascia d'età: 16
  • Montaggio richiesto: sì

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 29 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button