fbpx
FeaturedNewsTech

Ignite 2021: le novità annunciate

Gli argomenti del grande evento online di Microsoft con oltre 48 ore di contenuti e 150.000 aziende coinvolte

Ignite 2021, l’atteso evento di Microsoft, è partito ieri, martedì 2 marzo, e dopo più di 48 ore di diretta terminerà giovedì 4.

La conferenza annuale dedicata a sviluppatori e professionisti IT, quest’anno ovviamente in modalità digitale, porterà gli oltre 150.000 leader tecnologici collegati a conoscenza di diverse importanti novità.

Ignite 2021: le novità

Nella nota introduttiva all’evento, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha sottolineato il ruolo fondamentale del cloud e le peculiarità della sua evoluzione nel futuro prossimo. Nadella ha anche accennato al potenziamento delle capacità delle comunità globali e degli sviluppatori, all’ampliamento delle opportunità economiche per tutti i lavoratori e ai temi sempre più scottanti della sicurezza e dell’affidabilità.

Durante la presentazione del palinsesto di Ignite 2021, un evento che si svilupperà lungo oltre 48 ore di diretta, sono stati annunciati alcuni nuovi rilasci destinati a far parlare di sé. Ecco i principali.

Offerta

Microsoft Mesh

Con Ignite 2021 ha debuttato Microsoft Mesh, forse il fiore all’occhiello dell’evento. Si tratta di una nuova piattaforma per la realtà mista che, come dice una nota di Microsoft, “permette alle persone di sentirsi vicine anche se si trovano in continenti diversi”.

Microsoft Mesh offrirà la possibilità di interagire sia con contenuti 3D che con i propri interlocutori grazie ad app abilitate su qualunque dispositivo. La piattaforma darà modo ad aziende col personale dislocato in diverse zone geografiche di organizzare riunioni più efficaci ma anche progettazioni virtuali più realistiche.

Microsoft Mesh sarà integrata con Teams (piattaforma di comunicazione e collaborazione unificata con chat, teleconferenza, condivisione di contenuti e applicazioni integrate) e con Dynamics 365 (linea di applicazioni intelligenti per la pianificazione delle risorse aziendali e la gestione delle relazioni con i clienti).

Microsoft Mesh
Microsoft Mesh (fonte: https://news.microsoft.com/march-2021-ignite/)

Un lungo e composito progetto

Microsoft Mesh è il risultato di anni di ricerca e sviluppo di Microsoft in diversi settori, da quello dello sviluppo di ologrammi all’intelligenza artificiale per creare avatar espressivi.

Basato su Microsoft Azure (la piattaforma di cloud computing dell’azienda di Redmond), Mesh ne adotta il livello di sicurezza e privacy.

Nei prossimi mesi Microsoft Mesh offrirà agli sviluppatori una suite completa di strumenti potenziati dall’intelligenza artificiale per la creazione di avatar, la gestione delle sessioni, il rendering spaziale e la sincronizzazione tra più utenti. Senza dimenticare Holoportation, una sorta di teletrasporto virtuale tramite ologrammi.

Teams e Microsoft 365

Novità in vista anche per Teams: cambierà la modalità di visualizzazione dei relatori, grazie al recente lancio di Microsoft Viva, piattaforma per l’employee experience. Viva integra gli strumenti per il coinvolgimento, l’apprendimento, il benessere, l’individuazione e la condivisione di know-how dei dipendenti direttamente all’interno del flusso di lavoro.

Entro la fine del 2021 sarà poi la volta di Temas Connect, uno strumento per facilitare la condivisione di contenuti all’interno o all’esterno di un’azienda.

Azure Percept

Azure Percept comprenderà un insieme di servizi e dispositivi che forniranno insight in tempo reale all’edge tramite acceleratori hardware integrati con Azure Machine Learning e Azure Cognitive Services, che sviluppa funzionalità di intelligenza artificiale.

Satya-Nadella
Satya Nadella (fonte: https://news.microsoft.com/march-2021-ignite/)

Per gli sviluppatori e per i clienti

Innovative funzionalità in Power Platform e Azure aiuteranno gli sviluppatori, incaricati di creare nuove soluzioni aziendali in tempi sempre più brevi, grazie alla programmazione low code.

Nuovi strumenti e nuove soluzioni in Azure Data favoriranno invece i clienti, che avranno la possibilità di estrarre più facilmente i dati, analizzarli e massimizzare il loro valore per il business.

Altri aggiornamenti

Gli aggiornamenti di Microsoft e Azure miglioreranno la sicurezza e la protezione delle identità, due temi sempre più all’ordine del giorno: gli esperti di cybersecurity potranno gestire e proteggere più agevolmente i dati dei dipendenti e quelli aziendali.

Sarà infine potenziato e reso più smart Azure Communications Services, piattaforma che permette alle aziende di mettersi in contatto con i clienti tramite un’app personalizzata.

Le novità di Ignite 2021 sembrano insomma puntare sul potenziamento del cloud, sulla rapidità di utilizzo e sulla sicurezza. E confermano l’ottimo momento di Microsoft, già certificato dai lusinghieri dati che riguardano l’ultimo trimestre del 2020.

È arrivato il canale Telegram di Tech Princess con le migliori offerte della giornata! Iscriviti qui

Claudio Bagnasco

Claudio Bagnasco è nato a Genova nel 1975 e dal 2013 vive a Tortolì. Ha scritto e pubblicato diversi libri, è co-fondatore e co-curatore del blog letterario Squadernauti. Prepara e corre maratone con grande passione e incrollabile lentezza. Ha raccolto parte delle sue scritture nel sito personale claudiobagnasco.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button