fbpx
HardwareNewsTech

Intel 4004: il primo microchip in commercio compie 50 anni

Il 15 novembre 1971 arrivò una tecnologia che ha cambiato la vita di tutti

Oggi, 15 novembre 2021, Intel celebra il cinquantesimo anniversario di Intel 4004, il primo microprocessore al mondo disponibile sul mercato. Nel 1971 questo primissimo chip in commercio ha aperto la strada per la rivoluzione informatica che stiamo vivendo ancora oggi. Il primo “cervello elettronico” ha reso possibile l’utilizzo degli smartphone, il salvare i dati sul cloud e tantissime altre parti indispensabili della vita di oggi.

Intel 4004: il primo microchip sul mercato compie 50 anni

Pat Gelsinger, CEO Intel, ha spiegato che: “Quest’anno celebriamo il cinquantesimo anniversario del chip 4004. Pensate a quali risultati abbiamo ottenuto nell’ultimo mezzo secolo. Questo è un momento sacro per il mondo della tecnologia. Questo è il componente che ha fatto davvero decollare l’informatica!”

Il successo del chip 4004 ha stabilito la metodologia di progettazione a logica casuale, la base delle futuri generazioni di processori. Tanto che possiamo tracciare un filo rosso nell’evoluzione dei microprocessori che oggi ci permettono di guardare una serie TV in streaming sullo smartphone, rilevare le aritmie con gli smartwatch e videochiamare in tutto il mondo dal nostro smart display. Tutto partendo dal chip che vedete in questa immagine.

Intel-4004-1-min

Federico Faggin, lo scienziato ex-dipendente di Intel che progettò l’Intel 4004 con Tedd Hoff e Stan Mazor, dice di essere stato certo del successo del chip già cinquant’anni fa. “[Guardando al] 1970, era chiaro che i microprocessori avrebbero cambiato il modo in cui progettiamo sistemi, passando dall’hardware all’utilizzo del software. Ma la velocità con cui si sono sviluppati i microprocessori e sono stati adottati nel tempo è veramente sorprendente”.

Il primo chip commerciale fu richiesto nel 1969 dalla Nippon Calculating Machine Corp. Serviva per abilitare i calcoli del suo prototipo per l’ingegneria, il Busicom 141-PF. Faggin e il suo team adattarono i piani originali di 12 circuiti personalizzati, realizzando un set di quattro chip fra cui la CPU 4004. Che, grande come un’unghia, aveva la stessa capacità di calcolo del primo computer costruito nel 1946, che occupava una stanza intera.

Oggi Intel continua a innovare nel mondo dei processori con architetture ibride e persino con il nuovo orizzonte del quantum computing. Con novità come la soluzione criogenica Intel Horse Ridge II e il calcolo neuromorfico del chip Intel Loihi 2. Dopo cinquant’anni dal 4004, la ricerca non si ferma.

OffertaBestseller No. 1
CPU Intel I5 11400 LGA 1200
  • 6 centri di processore
  • Canale di memoria dual-channel
  • Massima memoria interna che supporta il processore 128 GB

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button