fbpx
LifestyleViaggi

Elba Smart Exploring, come esplorare l’Isola d’Elba in modo facile e sicuro

L'Isola d'Elba a portata di mano con il nuovo servizio

Elba Smart Exploring è un servizio gratuito il cui scopo è far conoscere in modo rapido e intuitivo le bellezze dell’Isola d’Elba. Fornisce una mappatura digitale dell’intero territorio, ed è possibile spostarsi tra 400 chilometri di sentieri e ben 200 spiagge.

Il sito contiene percorsi suggeriti, organizzati in due categorie: walking e bike. Sono presenti poi ulteriori filtri per scegliere le zone più adatte, come interessi personali, stati d’animo e momenti migliori della giornata. Tutte queste informazioni sono ovviamente costantemente aggiornate, per sfruttare a pieno anche le opportunità stagionali.

Con Elba Smart Exploring il viaggio si vive due volte

L’utente potrà scegliere da solo i percorsi e costruirsi così il proprio itinerario personalizzato. Potrà consultare dati utili come la distanza, difficoltà dei tracciati, i mezzi necessari per gli spostamenti e i punti di interesse. Tutto in anticipo ovviamente, così da predisporre al meglio il proprio viaggio.

isola d'elba

Scaricando l’applicazione, sarà poi possibile ammirare in versione 3D le riprese di spiagge e calette, effettuate tramite droni. La mappatura è fornita dei percorsi “bike”, per la modalità bike di Google Maps. Ad ogni modo, l’attenzione non si concentra solo su attività sportive e visita di luoghi naturali, ma anche sulla cultura e sulle tradizioni del luogo.

La ripresa del turismo

Elba Smart Exploring è quindi una vera e propria mappatura sistemica del comprensorio. Questo risultato è stato fortemente voluto dalla GAT (Gestione Associata per il Turismo dell’Isola d’Elba). La soluzione garantisce facilità e sicurezza, esplorando in anticipo il territorio e programmando nei dettagli il viaggio vero e proprio.

Si tratta di un modo per vedere con i propri occhi le meraviglie naturali offerte, grazie alla tecnologia che ha digitalizzato così tanti dati. Dal tour virtuale a quello fisico il salto potrebbe essere più breve di quanto si pensi. Si spera che il servizio possa effettivamente incrementare il turismo in questo momento di difficile ripresa dalla pandemia dovuta al Covid-19.

Source
Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button