fbpx
News

Quasi la metà degli italiani interessati alla chirurgia estetica

La conferma arriva da un indagine di MioDottore

Una recente indagine di MioDottore conferma come quasi la metà degli italiani sono pronti a dire “Sì” a chirurgia estetica andando a modificare una parte del viso ad esempio. L’interesse verso questo settore della chirurgia è elevato anche quasi il 25% degli italiani si è già sottoposto a interventi con seno, labbra e naso che sono le tre parti più popolari.

Gli italiani sono pronti per la chirurgia estetica 

La recente ricerca di MioDottore, piattaforma specializzata nella prenotazione online di visite mediche, ha analizzato il particolare rapporto degli italiani con la chirurgia estetica. L’indagine ha evidenziato le parti del corpo che gli italiani hanno già ritoccato o che sono pronti a ritoccare.

Il 43% degli utenti è attratto dalla chirurgia estetica e il 25% degli intervistati si è già sottoposto ad un intervento nel recente passato. In particolare, le donne over 45 rappresentano la porzione più consistente degli utenti che hanno detto sì al bisturi.

Gli interventi più popolari

Gli interventi di chirurgia estetica più popolari sono seno (25%), labbra (23%) e naso (22%). Secondo l’indagine, inoltre, il 90% degli intervistati che hanno eseguito un intervento è felice della propria decisione e del risultato finale. Il 63%, inoltre, ripeterebbe l’esperienza.

Alcuni utenti, attirati dalla chirurgia estetica, sono però frenati da diverse preoccupazioni. In particolare, un freno all’adozione di questo rimedio è legato alla spesa economica (24%). In alcuni casi, inoltre, c’è da considerare anche la paura della sala operatoria (12%).

Da notare, infine, che il 32% degli intervistati scansano completamente l’ipotesi di un intervento di chirurgia estetica. Il 23% degli intervistati non è interessato in quanto ha imparato ad accettare le proprie imperfezioni mentre il 9% si piace così com’è.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button