fbpx

Jeep Grand Cherokee L, il mega SUV con DNA da Alfa Romeo
Jeep Grand Cherokee 2021, la "L" a 7 posti porta al debutto la nuova serie


Dopo 10 anni di carriera è pronta al debutto sul mercato la nuova generazione di Jeep Grand Cherokee 2021.
A sorpresa però la Casa americana ha deciso di presentare per prima una inedita versione a 7 posti di uno dei suoi prodotti più iconici: Jeep Grand Cherokee L. Scopriamo allora com’è questa nuova versione Full Size dell’icona americana, che sotto pelle ha tanto DNA italiano…

La storia di Jeep Grand Cherokee: 30 anni di soddisfazioni

Jeep Grand Cherokee nasce nel 1992, come fuoristrada di grandi dimensioni e capace di offrire comodità e ottime prestazioni su strada, sostituto di un’altra icona dell’automobilismo a stelle e strisce come Jeep Grand Wagoneer. Basata sulla più piccola Cherokee, Jeep Grand Cherokee trova tantissimi estimatori non solo in America, ma anche in Europa, diventando presto uno dei modelli americani più amati e venduti fuori dagli States.

Jeep Grand cherokee 2021 prima serie

Merito della capacità di unire credenziali off-road sorprendenti e doti di guida non distanti da quelle di un’auto tradizionale, decisamente migliori dei fuoristrada duri e puri europei o giapponesi. Non va dimenticato poi un altro punto cardine di Grand Cherokee, l’affidabilità a prova di bomba garantita dai motori 6 cilindri in linea e V8 di derivazione AMC. Sulla base della prima serie di Grand Cherokee abbiamo visto anche il primo SUV ad alte prestazioni di sempre, il 5.9 V8 Quadra-Trac da 241 CV, per diversi anni considerato il più veloce del mondo.

Ed è proprio questo il merito di Grand Cherokee: aver lanciato come pioniere il segmento dei SUV intesi come veicoli capaci fuori strada, ma anche e soprattutto godibili e veloci su strada. Le successive tre generazioni hanno cementato queste capacità, arrivando anche ad offrire nel 2018 il folle Jeep Grand Cherokee Trackhawk, la versione super sportiva del SUV americano dotata di un motore V8 da 717 CV e capace di uno 0-100 in 3,5 secondi. Ed oggi, la quinta generazione si propone di dare ancora più carattere su strada e fuori all’attuale ammiraglia di Casa Jeep.

Jeep Grand Cherokee L: 7 posti e un’estetica ispirata a Grand Wagoneer

Oggi debutta in diretta streaming sui canali social di Jeep l’inedita quinta serie di Grand Cherokee, ma noi sappiamo già dirvi tutto della nuova generazione. Sappiamo innanzitutto che ad aprire le danze sarà un’inedita versione a 7 posti, Grand Cherokee L.

Jeep Grand Cherokee 2021 è la prima Grand Cherokee a essere offerta con due tipi di carrozzerie diverse: la “normale” e la versione L, con la L che significa ovviamente Lunga. Parliamo infatti di un SUV Full Size da 5,20 metri, oltre 38 centimetri più lunga della precedente generazione della non piccola Grand Cherokee, che la pone in diretta rivalità con le enormi Cadillac Escalade, Lincoln Navigator ma anche con le europee BMW X7, Mercedes GLS e Audi Q7. E le linee non fanno nulla per nascondere le dimensioni: come da tradizione Jeep infatti anche Grand Cherokee L è grossa, squadrata e massiccia.

Jeep Grand Cherokee 2021 L

Non mancano nel frontale le 7 feritoie marchio di fabbrica Jeep, ma qui sono più corte e sottili, meno appariscenti di altre auto del brand. Questa soluzione, insieme ai fari full LED sottili sia all’anteriore che al posteriore e al muso molto squadrato, è ripresa dal concept Grand Wagoneer dell’anno scorso, SUV ancora più grande che entrerà in produzione alla fine di quest’anno. Al posteriore invece le linee sono ancora più squadrate e tozze del modello precedente. Solo una modanatura a tutta lunghezza che dalla parte alta dei finestrini va a cadere fino alla base del lunotto posteriore da qualche linea sinuosa e movimentata. L’estetica è da vera Jeep, aggressiva e maschia ma allo stesso tempo rassicurante e familiare.

Jeep Grand Cherokee 2021 L: interni lussuosi ma… “vintage”

All’interno invece, insieme ad un ambiente che sembra più curato che mai, trova spazio uno schermo touch da 10,1 pollici che ospita il nuovo ed apprezzato sistema Uconnect 5 di FCA. Nonostante però il trend del 2020-2021 sia quello di rendere tutto touch e di ampliare gli schermi multimediali a livelli da TV degli anni ’90, gli interni della nuova Jeep Grand Cherokee rimangono tradizionalisti. Le linee sono molto classiche, con una plancia massiccia e un tunnel centrale molto importante. Ci sono i comandi fisici del clima, una rarità di questi tempi sulle auto più costose, mentre non manca il quadro strumenti completamente digitale, inedito su Grand Cherokee. Addio anche alla vecchia leva del cambio che aveva dato più di un problema a Jeep: al suo posto una rotella, molto di moda in questo periodo.

Jeep Grand Cherokee 2021 interni

Le dotazioni di serie sono molto complete, e comprendono fin dal livello base Laredo cerchi in lega da 18 pollici, Hi-Fi da 6 altoparlanti e tutti i sistemi di sicurezza attivi più diffusi. La top di gamma Summit però regala un imponente sistema Hi-Fi della McIntosh da 19 altoparlanti e sedili riscaldati e raffrescati sia davanti che sulla seconda fila.

Il passo di Jeep Grand Cherokee L è davvero enorme, pari a 303 cm, e dovrebbe consentire a tutti i passeggeri di avere tanto spazio per le gambe, anche a quelli della terza fila. Le dimensioni XL poi permettono anche con i 7 sedili in posizione di avere 484 litri di bagagliaio. Con i 5 posti il bagagliaio raggiunge addirittura i 1328 litri, mentre con anche la seconda fila abbattuta sfioriamo i 2400 litri.

La nuova Cherokee 2021 basata sul pianale Giorgio di Alfa Romeo

Se Jeep Grand Cherokee L raggiunge i 5,20 m, le dimensioni di Jeep Grand Cherokee 2021 “normale” dovrebbe riattestarsi a 4,90 metri, in pieno territorio di BMW X5, Audi Q8 e dell’americano Lincoln Aviator. Come combattere contro questi ottimi SUV? Sfruttando una base meccanica di pregio, cosa che la vecchia piattaforma imparentata con la seconda serie di Mercedes ML non è più.

Grand Cherokee 2021 L posteriore

In Jeep allora hanno scovato una base meccanica già presente nel “portafoglio” di FCA per nuova Jeep Grand Cherokee, ovvero l’eccellente piattaforma Giorgio. I più attenti di voi sapranno che questa è la base meccanica, sviluppata interamente in Italia, su cui poggiano Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Una piattaforma di indubbio valore, costata moltissimo in termini di sviluppo e che finalmente trova un’altra casa oltre alle due auto del Biscione.

auto alfa romeo giulia e stelvio

La piattaforma Giorgio è molto leggera e ha brillato “sotto” Giulia e Stelvio per dinamica di guida e stabilità. Di certo né Jeep Grand Cherokee 2021 né tantomeno la versione L si avvicineranno alle doti dinamiche delle due italiane, ma questo non potrà che fare bene all’esperienza di guida, alla stabilità ed al confort delle due SUV americane. Rispetto a Giulia e Stelvio, ovviamente la piattaforma Giorgio è stata opportunamente allungata e adattata alle dimensioni e alle richieste di un SUV di grandi dimensioni americano, ma siamo sicuri che darà il suo contributo anche sotto il marchio a stelle e strisce.

Nuova Grand Cherokee 2021: motori “americani” e 3 diverse trazioni integrali

Per quanto riguarda i motori, per ora abbiamo solamente quelli disponibili per Jeep Grand Cherokee L destinato al mercato americano. Ci si aspetterebbe motori molto grandi e con tanti cilindri, ed è proprio quello che si ottiene. Si parte infatti con il longevo 3.6 V6 Pentastar da 290 CV e 348 Nm di coppia, e si arriva al momentaneo top di gamma rappresentato dall’immancabile 5.7 V8 HEMI da 357 CV e 529 Nm. Entrambi i grandi motori sono accoppiati di serie ad un cambio automatico ad 8 marce con convertitore di coppia denominato TorqueFlite.

Jeep Grand Cherokee 2021 laterale

Per l’Europa invece ci aspettiamo l’arrivo del 2.0 4 cilindri turbo già visto su Jeep Wrangler, dell’inedito 3.0 EcoDiesel 6 cilindri in linea conosciuto sia su Wrangler che su RAM 1500 e della versione ibrida Plug-In 4xe, dotata del 2.0 turbobenzina e di un’unità elettrica piuttosto potente. Non mancano infine ben tre diversi tipi di trazione integrale: Quadra-Trac I, Quadra-Trac II e Quadra-Drive II. L’ultimo è poi dotato di eLSD, differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato, per il massimo della motricità in off-road e dell’aderenza su asfalto. Per la prima volta poi un Grand Cherokee sfrutta una trazione integrale disinseribile, ovvero durante la guida su strada si “sgancia” la trazione alle ruote anteriori e Grand Cherokee si comporta come una classica auto a trazione posteriore.

La versione 5 posti di Jeep Grand Cherokee 2021 entro l’anno, la ibrida nel 2022

Oggi quindi debutterà la versione allungata di Jeep Grand Cherokee 2021, versione che molto probabilmente non vedremo sulle strade europee. Con tutta probabilità infatti Jeep Grand Cherokee L rimarrà a combattere su suolo americano e cinese le rivali dirette Cadillac Escalade e Lincoln Navigator.

Per quanto riguarda l’arrivo della versione classica in Europa si dovrà attendere ancora qualche mese. Jeep Grand Cherokee 2021 arriverà entro l’anno sul mercato, mentre l’attesa versione ibrida 4xe si farà attendere fino al 2022 per entrambe le carrozzerie. Né il prezzo di Jeep Grand Cherokee 2021 “classico” né quello di Grand Cherokee L è ancora stato ufficializzato, ma è lecito attendersi un listino in linea con l’attuale, che ha il prezzo d’attacco fissato a 68 mila euro. Nuova Jeep Grand Cherokee sembra davvero interessante, un deciso passo in avanti rispetto all’attuale, capace di unire novità tecniche con soluzioni tradizionaliste all’interno e all’esterno. Aspettiamo la presentazione ufficiale e speriamo di conoscerla presto dal vivo.

LEGO Technic Jeep Wrangler 4x4, Modello Fuoristrada SUV...
  • Sicuramente conosci bambini che vorrebbero costruire un fuoristrada 4X4 tutto loro e questa LEGO Technic Jeep Wrangler...
  • Grazie alla sterzata anteriore, alle potenti sospensioni con assale articolato e al verricello, i bambini possono vivere...
  • Questo eccezionale modello si distingue per i dettagli Jeep Wrangler autentici, come i classici fari circolari, la...
Offerta
Mondo Motors - Jeep Wrangler JL - modello in scala 1:14 -...
  • Design ufficiale jeep wrangler jl - riproduzione fedele della macchina status-symbol nel corso degli anni jeep wrangler...
  • Alta qualita' - come tutta la gamma di giocattoli marchiati mondo la qualità e la cura dei dettagli è ai massimi...
  • Radiocomando - la macchina telecomandata presenta un radiocomando rc a doppia frequenza per un utilizzo senza...

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!