fbpx
NewsTech

Kingston lancia il nuovo SSD NVMe DC1500M U.2

Si tratta del nuovo prodotto pensato per i datacenter

Kingston annuncia la disponibilità a partire da oggi del nuovo DC1500M. Si tratta dell’inedito SSD PCIe NVMe U.2 per carichi di lavoro misti, ideale per i datacenter di nuova generazione. Grazie al design PCIe NVMe Gen 3.0 x4, il nuovo SSD dell’azienda garantisce prestazioni I/O casuali e latenze prevedibili entro un’ampia gamma di carichi di lavoro. Il nuovo SSD, stando a quanto riferito dall’azienda, è progetto per offrire prestazioni elevate ed a lungo termine.

Debutta il nuovo SSD firmato Kingston

Il nuovo DC1500M di Kingston presenta funzionalità avanzate di classe enterpise come la protezione dei percorsi dei dati end-to-end, la gestione di namespace multipli e la protezione contro le interruzioni di alimentazione. La combinazione di questi elementi permette alla soluzione sviluppata da Kingston di beneficiare di maggiore affidabilità del data center.

Kingston offre sul suo nuovo SSD una garanzia limitata di cinque anni. Il nuovo DC1500M disponibile con capacità di 960 GB, 1,92 TB, 3,84 TB e 7,68 TB. Ecco i dati in lettura e scrittura sequenziale delle quattro varianti del nuovo SSD:

  • 960GB – 3,100/1,700MB/s
  • 1.92TB – 3,300/2,700MB/s
  • 3.84TB – 3,100/2,700MB/s
  • 7.68TB – 3,100/2,700MB/s

Per maggiori dettagli sul prodotto è possibile consultare il sito ufficiale dell’azienda.

Il commento dell’azienda

Tony Hollingsbee, SSD Business Manager, Kingston EMEA, dichiara: “Il DC1500M integra il supporto per namespace multipli, caratteristica che lo rende ideale per l’utilizzo in ambienti di virtualizzazione e web hosting. Dai servizi cloud ad alte prestazioni, all’acquisizione e al trasferimento di contenuti multimediali, oltre che in una vasta gamma di applicazioni dei big data: l’unità DC1500M ridefinisce lo standard in tutti gli ambienti in cui Quality Of Service (QoS) e prevedibilità delle prestazioni sono fondamentali”.

Offerta
Kingston A400 SSD SA400S37/480G Unità a Stato Solido...
  • Rapidità nelle fasi di avvio del sistema, caricamento e trasferimento dei file
  • Più affidabile e duraturo di un hard drive tradizionale
  • Capacità multiple con tutto lo spazio necessario per le applicazioni o per la sostituzione degli hard drive

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button