fbpx
NewsSpettacoli

Il cortometraggio La Storia di Olaf sarà proiettato ad Alice nella Città 2020

La proiezione si terrà il 24 ottobre

Durante Alice nella Città, sabato 24 ottobre verrà proiettato il nuovo cortometraggio animato dei Walt Disney Animation Studios: La Storia di Olaf. Il corto segue i primi passi di vita di Olaf, alla ricerca della sua identità sulle montagne innevate nei pressi di Arendelle.

In seguito, il corto, sarà disponibile in esclusiva sulla piattaforma streaming Disney+.

La Storia di Olaf ad Alice nella Città

Art-poster-corto-disney-Tech-Princess (1)Cosa è successo a Olaf dal momento in cui Elsa lo ha creato mentre cantava “All’Alba Sorgerò” e costruiva il suo palazzo di ghiaccio? In che modo il piccoletto ha imparato ad amare l’estate?

Con il corto Disney conosceremo finalmente le inedite origini di Olaf, l’innocente e profondo pupazzo di neve amante dell’estate che ha fatto sciogliere i cuori nel film di animazione Frozen – Il Regno di Ghiaccio e nel suo acclamato sequel.

Il cortometraggio è diretto da Trent Correy e Dan Abraham e prodotto da Nicole Hearon insieme a Peter Del Vecho. Il regista Correy ha rivelato: “Questa idea ha iniziato a prendere forma quando lavoravo come animatore durante il primo Frozen. Io e Dan siamo così grati di aver avuto l’opportunità di dirigere questo corto.”

Ovviamente nella versione italiana l’attore Enrico Brignano presta ancora una volta la propria voce a Olaf, mentre Serena Autieri e Serena Rossi tornano ad interpretare rispettivamente le sorelle Elsa e Anna. Siete pronti a scoprire i segreti del piccolo e adorabile Olaf?

Se non potete partecipare all’evento, non temete perché il corto sarà disponibile in esclusiva su Disney+ a partire dal 23 ottobre 2020.

Offerta
Grandi Giochi GG01297, Disney Frozen 2 Peluche Olaf 30cm...
  • Originale disney
  • Prodotto realizzato in morbido peluche
  • Il peluche si illumina al buio alto 30cm

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button