fbpx
MotoriNews

Land Rover e il Defender Hard Top supportano la Croce Rossa

Il Defender supporta la campagna vaccinale

Il progetto Defender ForWorks vede Land Rover Italia impegnata nella realizzazione di unique edition del Defender per i suoi partner. Tra le iniziative in corso c’è la collaborazione con Croce Rossa Italiana, nata oramai diversi mesi fa per fronteggiare l’emergenza COVID-19. Nell’ambito di tale partnership, Land Rover ha fornito alla Croce Rossa Italiana un Defender Hard Top con livrea e allestimenti personalizzati. Quest’esemplare è stato messo a disposizione a sostegno della campagna vaccinale e viene utilizzato come veicolo per il transito degli approvvigionamenti verso gli hub.

Continua il progetto che vede Land Rover e il Defender Hard Top al fianco della Croce Rossa

Il Defender fornito alla Croce Rossa Italiana è fornito di lampeggianti e sirena e di un contenitore refrigerato biomedicale con apertura frontale per il trasporto sicuro di vaccini e prodotti biomedicali. Grazie a pareti particolarmente spesse è possibile massimizzare l’isolamento e mantenere la giusta temperatura con un numero minimo di accensioni del gruppo frigorifero. Per maggiori dettagli sul progetto Defender ForWorks è possibile dare un’occhiata al sito ufficiale.

Il video del progetto

A raccontare le caratteristiche del progetto che vede Land Rover e il suo Defender Hard Top al fianco della Croce Rossa Italia è stato realizzato un nuovo video. Qui di sotto è possibile dare un’occhiata al Defender della Croce Rossa in azione sul campo come veicolo di supporto alla campagna vaccinale:

 
Offerta
LEGO Technic Land Rover Defender, Set Costruzioni del...
  • Dotata di carrozzeria autentica con marchi Land Rover, cerchi dal design originale con pneumatici ad alto grip,...
  • Le funzioni comprendono un cambio sequenziale a 4 velocità, trazione integrale con 3 differenziali, sospensioni...
  • La cabina è dotata di cruscotto dettagliato, volante funzionante e sedili posteriori ribaltabili che rivelano il cambio...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button