fbpx

Un laptop infetto diventa un’opera d’arte da 1,345 milioni di dollari


È stato venduto a New York un laptop infetto contenente sei dei virus più pericolosi al mondo per 1,345 milioni di dollari. Si tratta di un’opera d’Arte realizzata dall’artista cinese Guo O Dong in collaborazione con la società di sicurezza informatica Deep Instinct che gli ha fornito i malware.

L’opera consiste in un laptop Samsung NC10-14GB del 2008 con all’interno i pericolosi virus che hanno terrorizzato gli internauti per anni. La scelta dei virus è basata sull’entità del danno economico che hanno causato nel corso degli anni e sono:

  • WannaCry
  • MyDoom
  • I LOVE YOU
  • SoBig
  • DarkTequila
  • BlackEnergy

Il prezzo di partenza dell’opera, intitolata “Persistence of Chaos” era di $1.200.750. L’asta si è conclusa con la cifra di ben $1.345.000. Persistence of Chaos vuole essere un emblema di una delle principale minacce della società contemporanea. Ad un’intervista a The Verge, l’artsta ha dichiarato:Abbiamo questa fantasia per cui ciò che accade nei computer non può in realtà influenzarci, ma è assurdo. I virus che impattano sulle web o sulle infrastrutture pubbliche ci causano un danno diretto“.

L’acquirente dell’opera non è stato identificato ma è stato prontamente intimato dal sito che ha organizzato la vendita di non disseminare i virus all’interno dell’opera. Un comunicato, infatti, recita: “Ricordati che questi sono campioni di malware vivi e pericolosi. La vendita di malware per scopi operativi è illegale negli Usa”. Il team di cyber security di Deep Instinct provvederà comunque a disattivare tutte le porte del laptop infetto per impedire che possa connettersi in qualche modo ad internet.


Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link