fbpx
NewsVideogiochi

La Soundtrack di Marvel’s Guardians of the Galaxy, tra Rock ed Orchestra epica

La colonna sonora interagirà direttamente con il gameplay

La Soundtrack di Marvel’s Guardians of The Galaxy promette di essere una vera perla, includendo generi molto diversi come la musica rock, quella orchestrale ed epica e infine dei classici anni 80. Così come nella pellicola cinematografica, anche nel titolo videoludico l’accompagnamento sonoro avrà un ruolo particolare e di rilievo.

Steve Szczepkowski, Senior Audio Director di Eidos-Montréal, ha spiegato che l’elemento fondamentale che ha guidato la scelta dei brani è stato il divertimento. L’obiettivo era passare in modo fluido da un genere all’altro, rendendo la musica una parte integrante del gioco e in grado di interagire con le meccaniche del gameplay.

Come la Soundtrack di Marvel’s Guardians of The Galaxy influenzerà il gameplay

Tramite l’Huddle si potranno utilizzare determinati brani musicali per ottenere potenziamenti durante il gicoo. Tramite il walkman di Star-Lord si potranno ascoltare classici anni 80 e spingere così i Guardiani a lottare ancora più duramente nei momenti più difficili. I brani inoltre non saranno sempre “coerenti” con le situazioni, il che renderà il tutto ancora più divertente.

Per quanto riguarda la sezione orchestrale della colonna sonora, il premio BAFTA Richard Jacques si è occupato della scrittura. In generale la colonna sonora comprende circa 6 ore di musica originale, composta e pensata esclusivamente per il titolo Marvel.

Marvel’s Guardians of The Galaxy sarà disponibile a partire dal 26 Ottobre per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X / S, Nintendo Switch, PC e Nvidia GeForce Now. Oltre che sulle classiche piattaforme di gioco arriverà anche in streaming tramite il cloud.

Le parole di Steve Szczepkowski

Steve Szczepkowski, Senior Audio Director di Eidos-Montréal, ha dichiarato:

“La musica è parte integrante dell’universo dei Guardiani e volevamo che entrasse a far parte dell’esperienza di gioco. I brani scelti fanno parte del DNA stesso del gioco e abbiamo potuto utilizzarli in modi decisamente diversi dal solito. Che si tratti di potenziare i Guardiani durante i combattimenti o dare vita alla band preferita di Star-Lord, ogni singola nota diventa fondamentale per narrare la storia di questo gruppo di disadattati rock and roll”.

Source
Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button