fbpx

Immergiti in una distopia cyberpunk, dove l’ormai diffusa tecnologia degli impianti mentali condiziona la vita e, forse, le scelte di tutti i giorni. Tu chi sarai: La mente o la vittima?

Questa è la premessa della prima avventura interattiva vocale per Alexa, Mental Shock, che da oggi esce su Amazon. Il team di sviluppo che ha realizzato il gioco è Mònade, con sede a Brescia, ed è stato supportato dalla partnership con Amazon Italia. Tra i protagonisti del team di Mònade nello sviluppo della skills, ci sono 12 ragazzi specializzati in design, sviluppo, gaming, sceneggiatura e digital strategy, tra cui i ragazzi di Elf Games, game developer già noti per lo stile vibrante di Little Briar Rose, vincitore del Drago d’Oro Italiano.

amazon alexa echo dot skyrim
Amazon Alexa Echo family

I creatori della prima avventura di Alexa

Da sempre in Mònade ci piace sperimentare nuove tecnologie. Il mercato delle applicazioni su Voice Assistant è incredibilmente interessante con stime di crescita annua di quasi il 30% in Europa per i prossimi 5 anni. Quando Amazon ci ha contattati, abbiamo colto la sfida immediatamente e tutto il team era elettrizzato. Un’esperienza molto formativa e un grande grazie va al team di Amazon che ci ha accompagnati con grande apertura”, afferma Battista, CEO di Mònade.

In Mental Shock il limite è parte integrante della storia – racconta Fabiola, artista e sceneggiatrice – Immaginate di non poter sentire, vedere o muovervi. Atena, l’intelligenza artificiale, vi parla direttamente nella mente. Grazie a lei potete fare tutto. Tuttavia, quale sarà il prezzo da pagare? Spoiler!”

Mental Shock: cosa sappiamo sul gioco?

Vittima di un terribile incidente, sarai costretto a muoverti solo per mezzo di comandi vocali impartiti ad Atena, un’intelligenza artificiale di ultima generazione. Grazie a essa, ti giostrerai in un mondo futuristico ricco di intrighi e pericoli, raccogliendo indizi, esplorando ambienti e usando gli oggetti a disposizione. Molte domande ti tormentano: Chi ti ha ridotto così. Perché tu? E soprattutto qual è l’identità di MIND, l’ambiguo e misterioso hacker mentale con cui solo tu sei in contatto?

La caratteristica del gioco, vien da sé, sarà che dovremmo usare Alexa per esplorare gli ambienti e, tramite il solo utilizzo della voce, dovremmo combinare oggetti per superare gli ostacoli, indagare sul nostro passato, raccogliendo indizi e ricostruendo i ricordi perduti, e scoprire questo mondo contemporaneo ispirato al miglior cinema cyberpunk.

Il gioco è già disponibile su Amazon Alexa, pronunciando “apri mental shock“, e potrai giocare gratuitamente il primo capitolo della storia.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Elisa Erriu

author-publish-post-icon
"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.