fbpx

Qual è il miglior processore 2019? Quale CPU posso scegliere per il mio nuovo computer? Se vi state ponendo queste domande, siete nel posto giusto. Abbiamo infatti deciso di selezionare per voi 3 processori che possono soddisfare le vostre esigenze. 

Intel Core i3 9100f. La scelta migliore ad un prezzo contenuto.

Miglior-processore-2019_Loot-i3

Costa meno di 100€ e può essere considerato il vero entry level per chi assembla una postazione perfetta sia per il gaming che per il lavoro. Il tutto ad un prezzo davvero concorrenziale.
Come vedremo nei test effettuati la differenza con soluzioni più costose e prestanti c’è, ma non è così grande come ci si potrebbe aspettare. Non a caso questa è la CPU scelta da tanti giovani giocatori di Fortnite che approcciano il mondo del PC gaming abbandonando la loro console, ma andiamo a conoscerlo meglio:

Miglior-processore-2019_info-CPU-i3

AMD Ryzen 5 3400g. Giocare senza scheda video è possibile.

Miglior-processore-2019_Vegeta-Ryzen5

Ebbene si, non sempre per giocare una VGA è necessaria, e il grande vantaggio di questo Ryzen, oltre ad una migliore efficienza rispetto al primo modello Intel, è proprio dato dal fatto di possedere grafica integrata Vega, già di per sé buona per il gaming in Full HD.
Un po come Vegeta in Dragon Ball, possiamo vedere il 3400g come l’outsider delle CPU, e non potrebbe essere altrimenti dato la ventata di novità che AMD ha portato in questo 2019.
Miglior-processore-2019_info-CPU-R5

Intel Core i5 9400f. Salgono le prestazioni, ma anche la produttività.

Miglior-processore-2019_Drift-i5

Ancora adesso, nonostante sia uscito oltre un anno fa, il 9400f rimane un ottimo prodotto per quanto riguarda le performance e con il suo progressivo abbassamento di costo, anche una delle migliori scelte possibili qualità/prezzo.

L’aspetto più interessante di questo prodotto è che ha una doppia personalità ed una volta tolta la sua maschera da ‘CPU da gioco’ scopriamo che sotto, grazie al suo numero superiore di core/thread, è un processore perfetto anche per il lavoro e per programmi che richiedono più sostanza e capacità di calcolo.

Miglior-processore-2019_info-CPU-i5

Miglior processore 2019: la prova sul campo

Per decretare il miglior processore del 2019 e per raffrontarlo alle vostre reali esigenze abbiamo messo queste 3 CPU sotto torchio con giochi e attività lavorative tipo, e abbiamo ricavato dei dati che ci aiutano a inquadrarli meglio e quindi scegliere quello più adatto a noi.

Partiamo dalle attività lavorative. Per spremere queste 3 CPU abbiamo scelto diverse prove, 4 programmi che lavorano esclusivamente con la capacità di calcolo del processore e che mettono a nudo le loro prestazioni.

Miglior-processore-2019_software

Sicuramente vi sarà capitato di comprimere/decomprimere file con 7Zip, quello che forse non sapete è che esiste il modo di far compiere al PC un test che assegna dei punti alla rapidità di calcolo del nostro PC. Funzionamento simile ce l’ha TrueCrypt, che non crea degli archivi di file, ma semplicemente li mette al sicuro criptandoli, ovvero apponendo una sorta di lucchetto per essere letti dal sistema. Finiamo con attività di Transcoding ovvero la trasformazione di un file in un formato diversp per esigenze di spazio o trasmissione verso altri dispositivi, e attività di Econding, ovvero la codifica in un formato video ad alte prestazioni come l’HEVC preso in esame dal test.
Vediamo i risultati!

Miglior-processore-2019_bench-software_Tavola disegno 1

Come possiamo vedere da questi test l’i3 segue gli altri due modelli e il Ryzen 5 si posiziona esattamente a metà strada in tutti i test svolti, questo perchè il maggior numero di thread unitamente ai vantaggi di un processo produttivo a 12nm costituiscono sicuramente un vantaggio rispetto al 9100f, ma non sono comunque sufficienti a raggiungere la potenza del modello i5 che vanta 2 core fisici in più.

Miglior-processore-2019_funko

Ma vediamo come se la sono cavata in gaming! Per questi test abbiamo scelto ben 10 diversi giochi, che allo stato attuale rappresentano quelli più giocati, almeno secondo le stime fatte da colossi quali Steam e Origin, eccoli:

Miglior-processore-2019_giochi

Il metodo per testarli è abbastanza facile, si avvia un gameplay e si va tramite un software che monitora molti parametri della CPU tra cui frequenze, temperature, percentuale di utilizzo, anche i famosi FPS (Frame Per Second). 

Questo aspetto non è solo il tormento di ogni gamer (soprattutto quelli di Fortnite nella fascia 10/18 anni) ma è anche e soprattutto un indicatore di quanti fotogrammi la CPU riesce a tirare fuori e quindi di quanto è fluido il gioco.
Per testare correttamente questo parametro bisogna alzare al massimo la qualità degli effetti visivi e non esagerare con risoluzioni troppo elevate perchè in quel caso il carico di lavoro passerebbe maggiormente sulla scheda video falsando i risultati. Nel nostro caso abbiamo usato la classica 1920×1080, che ormai viene considerata la base per qualsiasi videogioco.

Miglior-processore-2019_bench-giochi_1

Miglior-processore-2019_bench-giochi_2

In questo caso il Ryzen 5 non sempre riesce a essere sopra l’i3 come nel precedente test.
A dirla tutta solo in Battlefield V, Project Cars 2 e RainbowSix riesce a spuntarla di qualche frame, ma stando comunque sempre sotto al modello i5 che si posiziona primo in tutti i test, sintomo che per la parte gaming, nonostante le novità presentate da AMD nella stessa fascia di prezzo, Intel detiene ancora le redini del gioco.

Miglior-processore-2019_funko-2

Conclusioni. A ognuno il suo processore!

I test hanno fatto emergere due dati importanti. La prima è che esistono delle differenze tangibili e misurabili sia con i giochi, sia con dei specifici software. La seconda invece è che queste differenze ci sono ma non sono così marcate da far propendere imprescindibilmente per una delle 3, soprattutto per… i prezzi! Esatto, ancora non abbiamo parlato del loro costo!

Beh l’i3 attualmente si trova intorno ai 90€, e sia il Ryzen 5 che l’i5 vicino ai 150€.
E allora vi chiederete: zio Japan, quale sarebbe la CPU più giusta per me? Quale dovrei comprare?”

Ecco due esempi di configurazioni con i3 e i5 rigorosamente in salsa Cyber Monday!


Dunque se state pensando ad una build nella fascia 6/900€ sicuramente tutti e tre i modelli sono da prendere in considerazione. Se avete un budget molto limitato ma volete comunque spendere bene i vostri soldi i modelli Intel attualmente costituiscono un validissimo acquisto, sia per la loro propensione al gaming, sia per la loro capacità di adattarsi bene alle attività lavorative. Se invece volete risparmiare il più possibile invece il consiglio, paradossalmente, non è per l’i3 cioè il più economico del gruppo, ma per il Ryzen 5 che si, costa almeno 60€ in più, ma ricordatevi sempre che grazie alla sua grafica integrata vi farà risparmiare quei 200/300€ da investire sulla scheda video.

Almeno per il momento dato che nulla vi vieta di comprarne una da installare in un secondo momento se le prestazioni non ci soddisfacessero.

Ok, anche per questo appuntamento è tutto, ci si ritrova sempre qua su Tech Princess, perchè dopo aver scelto le migliori 3 CPU da non perdere, continuano le nomination: Scheda madre 2019: quale comprare?

A settimana prossima, mata nè!!


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
1
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Davide Coco

author-publish-post-icon
Davide Coco AKA Japan Tomato, designer e video maker di giorno, otaku e gamer di notte. Appassionato di tutto ciò che riguarda tecnologia e Giappone, colleziono fumetti, disegno a mano libera e assemblo PC, di quelli belli tamarri RGB ovviamente! Amo condividere con gli altri ciò che so fare, per questo mi trovi sul web… e qui dagli amici di Tech Princess. Mata ne!