fbpx
migliori app

Le migliori app che hanno ispirato il mondo nel 2020 per Google e Apple
Google e Apple hanno pubblicato la classifica delle applicazioni che si sono distinte durante l'anno


Anche quest’anno, come da tradizione, Google e Apple hanno pubblicato la classifica delle applicazioni che si sono distinte e che sono state decretate come le migliori app Android e iPhone del 2020. Come negli anni precedenti, sono stati selezionati i vincitori in base a fattori come la qualità dell’app, il design, l’utilità, ma quest’anno, come ha spiegato Apple nel suo annuncio, le app sono diventate il riflesso della cultura. Quest’anno l’attenzione delle persone si è concentrata sulla cura di sé e sulla salute mentale, sul lavoro e sull’apprendimento a distanza, sul rimanere in contatto con la famiglia e gli amici.

Tra le varie applicazioni e strumenti che hanno ispirato il mondo per Google e Apple emerge uno spaccato del 2020, un anno che ha modificato totalmente la nostra quotidianità. Infatti i software che sono stati premiati sono quelli che sono riusciti a offrire un valido aiuto nella semplificazione della vita quotidiana e che sono riusciti a venire incontro alle nostre nuove esigenze lavorative, educative, e anche per quanto concerne il fitness e l’intrattenimento stravolti dalla pandemia.

Le migliori app del 2020 secondo Google e Apple

Apple, che ha pubblicato oggi il suo attesissimo elenco annuale dei vincitori del Best of 2020 dell’App Store, ha decretato l’app di allenamento a casa Wakeout! come vincitrice dell’App iPhone dell’anno, mentre Zoom ha conquistato il primo posto come App iPad dell’Anno. Disney +, che ha aiutato le famiglie a intrattenere i bambini durante il lockdown, ha vinto nella categoria App Apple TV dell’Anno. Inoltre, l’elenco dei vincitori tra i giochi include Genshin Impact per Gioco iPhone dell’Anno; Legends of Runeterra come Gioco iPad dell’Anno; Disco Elysium come Gioco Mac dell’Anno; Dandara Trials of Fear come Gioco Apple TV dell’Anno e Sneaky Sasquatch come Gioco Apple Arcade dell’Anno. 

L’app di produttività Fantastical ha vinto come App Mac dell’Anno ed Endel, un’app per il relax e il sonno, ha vinto l’App Apple Watch dell’Anno. Gli altri software segnalati sono Shine, dedicata alle persone di colore come utilità per concentrarsi sul proprio benessere, Explain Everything Whiteboard, dedicata agli insegnanti e gli studenti e l’app ShareTheMeal, del programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite, che fino a oggi ha permesso di condividere 87 milioni di pasti.

Le applicazioni che si sono distinte durante l’anno

Anche Google ha annunciato i suoi premi Best of 2020 tra le migliori app, giochi, film e libri dell’anno. Le migliori app, scelte sia dagli utenti di Google Play sia dagli editori, quest’anno, come per Apple, riflettono l’anno stressante che è stato il 2020. Secondo gli utenti degli Stati Uniti, la migliore App del 2020 è Disney+: il servizio streaming è stato un successo per tutta la famiglia e ha aiutato molti genitori, bloccati a casa, a far divertire i propri figli. Per quanto riguarda le altre categorie il primo posto va a Bad Boys for Life per i film e a “Se scorre il sangue” di Stephen King per i libri. Infine, il grande vincitore della categoria gaming è SpongeBob: Krusty Cook-Off.

Questo ci spiega come quest’anno non è un caso che, nella selezione delle migliori applicazioni, si trovino piattaforme che sono indicate per sostenere il benessere psicofisico degli utenti, come Loóna, il cui compito è quello di rilassare la mente prima di andare a dormire. Infatti, una delle migliori app secondo gli editori di Google Play, è proprio Loóna che ha vinto il titolo di Migliore app del 2020 negli Stati Uniti.

Oltre a Loóna, è stato selezionato il gioco di ruolo d’azione free-to-play Genshin Impact come miglior gioco dell’anno. Oltre ai migliori vincitori, Google ha indicato altri titoli degni di nota, Zoom come la migliore tra gli strumenti essenziali nella vita di tutti i giorni, l’app di formazione Centr di Chris Hemsworth, l’app di modifica comportamentale Intellect, oltre a giochi come The Gardens Between, Harry Potter: Puzzles & Spells e Sky: Children of the Light.


Lucia Tedesco

Giornalista. Collaboro con diverse testate digitali, occupandomi di società, cultura digitale e cinema. Ho fondato un portale cinematografico, Lost in Cinema.