fbpx
CulturaMotoriNews

La tecnologia Nissan LEAF verrà applicata anche agli autobus elettrici

Ridurre i costi e le emissioni dei trasporti pubblici? Questa sembra essere l'idea alla base di un'iniziativa promossa dalla Kumamoto University, che andrà ad applicare la tecnologia Nissan LEAF anche agli autobus elettrici.

Il progetto, frutto della continua collaborazione tra l’università e il Ministero dell’ambiente giapponese, avrà il compito di ridurre o eliminare le emissioni di CO2 e altri inquinanti, normalmente generati da mezzi pesanti come autobus e camion. L'impiego della tecnologia già prodotta e utilizzata da Nissan permetterà inoltre di diminuire i costi elevati dello sviluppo e dei ricambi. 

Il programma di test inizierà a febbraio per le strade di Kumamoto, città sulla costa occidentale del Giappone, dove sarà possibile vedere in azione l'autobus. Quest'ultimo, rinominato Yoka ECO Bus, potrà contare su tre batterie, tre motori elettrici e un inverter identici a quelli installati su Nissan LEAF. L'azienda produttrice di automobili, da sempre attiva sostenitrice dei programmi ambientali, sta inoltre progettando una trasmissione specifica per il veicolo ed è intenzionata ad occuparsi completamente dell'assistenza tecnica.

 

 

 

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button