fbpx
NewsTech

Plex ora unisce i contenuti di tutti i servizi di streaming più famosi

È in grado di cercare nei cataloghi di Netflix, Prime Video, Apple TV+ e altre 150 piattaforme

Plex, il media server casalingo, ha aggiunto delle funzionalità in beta davvero interessanti che evitano di dover cercare su Netflix, Disney+ e le altre piattaforme per trovare qualcosa da guardare. La novità di Plex infatti aggrega e consiglia i contenuti di veri servizi di streaming e crea una watchlist universale: ecco come funziona.

Plex, la nuova funzionalità aiuta a navigare tra i contenuti dei servizi di streaming come Netflix e Prime Video

Le ultime funzionalità beta di Plex risolvono un problema molto fastidioso: dover cercare su Netflix, Disney+ e altri tre servizi per trovare qualcosa da guardare. La società ha annunciato una nuova funzionalità “Scopri”, che aggrega e consiglia i contenuti di vari servizi di streaming. Inoltre crea una watchlist universale che raccoglie in un unico posto tutto ciò che si vuole guardare.

La schermata “Discover” funziona come la maggior parte delle pagine principali dei servizi di streaming. Fornisce infatti consigli su cosa guardare in futuro, con la possibilità di vedere molti contenuti provenienti dai diversi cataloghi. Questo non significa però che si verrà sopraffatti dai contenuti presenti anche in piattaforme di cui non si dispone un abbonamento: esiste un’impostazione che consente di scegliere solo i servizi interessati.

plex novita servizio streaming

Novità Plex: è possibile scoprire dove guardare i propri contenuti preferiti

C’è anche una nuova funzione che aiuta nel caso in cui si sa cosa guardare ma non dove trovarlo. Aggiunge infatti una sezione alla pagina delle informazioni per film e programmi TV che mostra quali servizi di streaming offrono quel contenuto. In alcune versioni dell’app, Plex può persino rimandare direttamente al servizio di streaming.

L’elenco dei servizi di streaming supportati da Plex con queste funzionalità è praticamente infinito. Include tutti i grandi nomi, come Hulu, Disney+, Netflix, Amazon Prime, AppleTV+, HBO Max insieme a quasi altri 150 servizi.

plex servizio streaming

La pagina di supporto di Plex afferma che “non tutte le piattaforme consentono di inviare l’utente all’app di streaming corrispondente”. Su Reddit, ad esempio, alcuni utenti si lamentano di non riuscire ad effettuare il collegamento da Plex a Roku, mentre sembrano funzionare quelli con Netflix, AppleTV+ e gli altri servizi famosi.

Queste nuove funzionalità potrebbero spingere sempre più utenti a utilizzare Plex. La difficoltà nel trovare qualcosa da guardare che rispecchi i propri gusti è un problema quotidiano che tutti noi affrontiamo, e Plex potrebbe aver trovato la soluzione. Non solo è in grado di dirci dove trovare un contenuto, ma è in grado di farci scoprire nuovi film e serie TV interessanti in un’unica pagina. Tutto questo si aggiunge alle funzionalità già conosciute di Plex, che sono incredibilmente utili.

Plex è infatti un media server, che archivia ed organizza film, serie tv, foto e musica della propria libreria locale, consentendone l’accesso in streaming – dal proprio server – ovunque, tramite connessione remota. Infatti Plex è compatibile con tutti i sistemi operativi, oltre alle smart TV, chromecast, Fire TV stick, Apple TV, PlayStation e Xbox. Oltre a ciò, quando archivia i contenuti ne scarica anche i metadati, mettendo a disposizione l’immagine di copertina, la trama, il cast, scarica eventuali sottotitoli nella lingua preferita e divide le serie TV in stagioni. Insomma, una piattaforma di streaming casalinga a tutti gli effetti.

Source
The Verge

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button