fbpx
FeaturedNewsVideogiochi

Overwatch Nintendo Switch: ora è finalmente ufficiale

Il capolavoro Blizzard è in arrivo a ottobre

Fan di Overwatch tenetevi pronti, il prossimo mese arriverà su Nintendo Switch il tanto atteso e desiderato gioco Blizzard a distanza di poco più di tre anni dall’uscita “originale” su console. A rivelarlo è stato il produttore stesso con un trailer ufficiale che ha subito “infiammato” i fan del titolo.

Overwatch Nintendo Switch

Overwatch Nintendo Switch: adesso arriverà davvero

Non posso nasconderlo, sarebbe inutile: sono sempre stato un grande fan di Overwatch soprattutto per la cooperazione reale con un team, con missioni all’apparenza banali ma in grado di farti giocare volentieri. Mi è piaciuto Overwatch fin da subito soprattutto perché si trattava di un gioco facile, immediato e veloce, uno di quei titoli in cui non sei necessariamente costretto a giocare una storia ma puoi semplicemente fare una partita quando lo desideri. Certamente non si tratta dell’unico titolo in grado di creare un’ottima cooperazione tra amici online, ce ne sono a migliaia, ma Blizzard è sempre stata brava nel creare interazione e giochi “da team” e, in questo caso, Overwatch non ha mai fallito. Fino a stasera però, qualcosa mancava ai fan del gioco: la disponibilità su Nintendo Switch. Se n’è parlato tanto, tantissimo di un possibile arrivo: fin dall’uscita della Nintendo Switch, su Reddit si sono scatenati tantissimi utenti alla ricerca di remote possibilità circa l’arrivo del titolo sulla console portatile di casa Nintendo. C’era chi diceva che un gioco del genere non avrebbe funzionato bene su Switch, chi diceva che non sarebbe mai arrivato su un dispositivo portatile e chi invece ci sperava (come me, ad esempio).

Overwatch Nintendo Switch

Stasera, durante il Nintendo Direct, è arrivato il trailer di lancio ufficiale che mostra i vari personaggi (aggiornati fino alle ultime aggiunte di Blizzard nei vari aggiornamenti periodici) e alcune delle varie modalità di sfida online.

Il porting a quanto pare è stato possibile e ora non resta che vedere un vero gameplay per capire le reali potenzialità del titolo su Nintendo Switch. Certamente si tratta di un gioco che ancora potrebbe sollevare qualche perplessità su Nintendo Switch: Overwatch infatti è giocabile (quasi) esclusivamente online ed è consigliabile fare team con amici reali al fine di raggiungere più “facilmente” i vari obiettivi e superare difficoltà insieme. Chissà se sarà possibile utilizzare l’app dedicata alla chat online di Nintendo (disponibile su iOS e Android) oppure se dovrà essere necessario usare app di terze parti (vedi Discord) per coordinarsi con gli amici.

 

Nel frattempo, il trailer non lascia nulla al caso, mostrando un gameplay che, se fosse davvero quello reale su Switch, certamente stupirebbe tutti gli utenti interessati al titolo e che finora non immaginavano questo annuncio.

Overwatch Nintendo Switch: prezzo e data di uscita

Overwatch Nintendo Switch sarà disponibile a partire dal 15 ottobre 2019 ma è già preordinabile a questo link al prezzo di 39,99€. Overwatch, nonostante la sua non più giovanissima età, continua ad essere un successo con pochi cali di utenti grazie ai suoi continui aggiornamenti che aggiungono nuove mappe, personaggi e modalità. Riuscirà ad essere un successo anche su Nintendo Switch? Lo scopriremo tra poco più di un mese. Di sicuro gli utenti Nintendo Switch si avvicinano ad un inverno decisamente intenso ed interessante tra Zelda Link’s Awakening, Luigi’s Mansion 3, Overwatch, i nuovi giochi Pokemon e il secondo capitolo di Zelda Breath of the Wild.

Ora che Overwatch arriverà su Nintendo Switch, ci sono già rumors insistenti circa l’eventuale possibilità di vedere Tracer, uno dei personaggi principali del gioco Blizzard, all’interno di Super Smash Bros Ultimate; anche in questo caso, staremo a vedere; di sicuro Nintendo ha ancora in serbo tante sorprese per gli utenti.

Tags

Ricky Delli Paoli

Parlo italiano e inglese di giorno, russo di notte. Molti mi definiscono "creativo", io rispondo che sbagliano perché sono un creatino. Fotografo, riprendo (sia come "video" sia se sbagliate qualcosa), faccio Time Lapse, metto miei filmati su YouTube e racconto cose alla gente.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker