fbpx

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!

Philips TV ha deciso di allargare la sua gamma di OLED introducendo nuovi modelli che sfrutteranno il motore proprietario P5 Perfect Picture e il sistema Ambilight. Niente paura però: c'è spazio anche per i più tradizionali televisori LCD.

TV OLED: tutta la potenza del processore P5

I nuovi modelli hanno in comune il meglio della tecnologia OLED ma anche il nuovo processore P5, in grado di gestire comodamente la quantità di dati fornita da immagini Ultra HD. In particolare P5 è in grado di analizzare, decostruire ed indirizzare ciascuna delle 5 variabili che definiscono la qualità dell'immagine: fonte, nitidezza, colore, contrasto e movimento.

La tecnologia P5 Source Perfection è poi in grado di correggere artefatti ed imperfezioni visive, eliminando il banding ed eventuali sfocature, e di effettuare l'upscaling delle immagini provenienti da fonti che trasmetto in SD, HD e Full HD. In poche parole avrete sempre un'esperienza visita straordinaria, indipendentemente da ciò che starete guardando.

Da non dimenticare poi il contrasto eccezzionale garantito dal sistema P5 Perfect Contrast, dalla tecnologia Micro Dimming Perfect di Philips e dell'inclusione dell'Hybrid Log Gamma e del sistema HDR10+, così avrete neri più puri e bianchi più luminosi. La riproduzione dei colori invece è affinata dal P5 Perfect Color, dotato di un color booster a 17 bit e di un'elaborazione intelligente dei colori.

Philips OLED TV: i nuovi modelli

È stato presentato ad IFA qualche mese il nuovo TV OLED 973, caratterizzato da uno chassis che aderesce perfettamente al pannello, dalla sua capacità di integrare il sistema audio 6.1W all'interno della base e dal sistema operativo Android M Smart TV, certificato da Google.

Questo 65 pollici è affiancato da un altro OLED TV con le stesse dimensioni, ossia il modello 873. Questo televisore combina il processore P5 con il sistema Amblight posto su 3 lati, così potrete davvero immergervi nei vostri film preferiti. La qualità audio poi è eccellente, complici la tecnologia triple ring – brevettata da Philips – e la compatibilità con DTS HD Premiumd Sound.

Philips TV OLED 873 si distingue anche grazie al design elegante, ai materiali premium e alla base centrale Cradle che conferisce al TV un aspetto fluettuante. Sotto la scocca anche in questo caso abbiamo il sistema Android M Smart TV, compatibile con le applicazioni presenti su Google Play Store.

Passiamo infine al TV OLED 803, in arrivo nel Q2 2018 in due tagli: 55" e 65". Immancabili anche in questo modello il processore P5, il supporto al 4K e all'HDR e il sistema Android M Smart TV, così come la tecnologia Amblight e la tecnologia triple ring per un sonoro impeccabile. A disposizione anche Google Assistant, così vi basteranno i comandi vocali per controllare il nuovo televisore.

Spazio ai televisori LCD

Philips ha pensato anche ai più classici pannelli LCD, presentando le serie PUS8503 e PUS8303, con modelli da 49, 55, 65 e 75 pollici. Tutti quanti vantano una risoluzione Ultra HD, la compatibilità con gli standard HDR10, HDR10+ e HLG, l'Ambilight e l'ormai famosissimo processore P5. Ma cosa li distingue? Semplice: la serie PUS8503 sfrutta la soundbar integrata, mentre i modelli della gamma PUS8303 ne sono sprovvisti.

Se volete spendere qualcosa di meno ci sono invece le serie PUS7803 e PUS7503, con modelli da 49 e 55 pollici per entrambi a cui si aggiungono quelli da 65 e 75 pollici dalla linea PUS7803. Immancabile la tecnologia Ambilight, Android TV e gli speaker integrati, con i modelli PUS7803 che raggiungono i 25 W e quelli della serie PUS7503 che arrivano a 45W.

Caratteristiche analoghe le troviamo sulle serie PUS7383, PUS7373 e PUS7303 con diagonali da 43, 50 e 55 pollici, più un 65 pollici che appartiene alla gamma PUS7303. Anche qui a determinare la fascia di appartenenza è principalmente l'audio, che raggiunge i 20W.

La fascia bassa invece si arrichisce dei tagli da 43, 50, 55 e 65 pollici delle linee PUS6703 e PUS6503. Tranquilli, la riduzione di prezzo non comporta un sacrificio enorme. Avrete sempre il 4K, i servizi di streaming come YouTube, Netflix e Amazon Prime Video e l'Ambilight.

Se cercate qualcosa di più piccoli invece abbiamo i modelli da 24 e 32 pollici delle serie PFT5603 e PFS5603, che portano con sé un comunque ottimo Full HD e il processore Pixel Plus HD.

Non solo hardware

Philips non ha pensato solo a rinnovare la gamma dei televisori OLED ed LCD, ma ha deciso di concentrare la sua attenzione anche sul software.

I televisori di fascia alta godranno quindi di tutte le funzionalità di Android TV, incluso Google Assistant, motivo per cui i telecomandi saranno equipaggiati di microfono.

Le smart TV entry level invece supporteranno l'interfaccia proprietaria Saphi Smart TV. Veloce, reattiva e performante, questa UI consentirà agli utenti di accedere al catalogo Philips già esistente, il che include i più noti servizi di streaming. Non manca anche il supporto Miracast, per condividere tutto ciò che avete sullo smartphone.

L'interfaccia Saphi verrà introdotta su tutte le Smart TV del 2018 con sistema operativo Linux, a partire dai TV Full HD della serie 5000 fino alla serie 6000 con UHD, HDR e Ambilight.


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
6
Rabbia
Confusione Confusione
2
Confusione
Felicità Felicità
10
Felicità
Amore Amore
4
Amore
Paura Paura
7
Paura
Tristezza Tristezza
3
Tristezza
Wow Wow
4
Wow
WTF WTF
5
WTF
Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra                     Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                      una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!
close-link