NewsTech

A Berlino la mobile photography secondo PNY | IFA 2018

Accessori con il nuovo standard USB Type-C, prodotti per la ricarica wireless e schede grafiche: PNY si è presentata a Berlino con tanti, tantissimi prodotti. Eppure, ad attirare l’attenzione dei visitatori, sono stati principalmente gli accessori dedicati alla mobile photography, incluso il nuovo PNY The LED.

PNY The LED: selfie e foto luminose ovunque

PNY The LED è esattamente ciò che suggerisce il nome: una luce a LED che potete agilmente agganciare al vostrodevice per permettervi di illuminare al meglio le vostre fotografie, senza quindi ricorrere al classico flash.

Ma come funziona esattamente? In realtà è estremamente intuitivo: lo posizionate sullo smartphone – sia di fronte che sul retro a secondo delle necessità – e poi tenete premuto il tasto principale per collegarlo tramite Bluetooth all’app dedicata. A questo punto potrete decidere la potenza dell’illuminazione e il tipo di luce (più o meno calda), così da ottenere l’effetto desiderato.

Il prezzo? Al momento non è stato ancora comunicato, ma dovrebbe comunque attestarsi sotto i 20 euro.

Supporti, lenti e schede microSD

Accanto al nuovo The LED, troviamo anche il tripode, progettato per garantire stabilità e solidità in qualsiasi momento, e la nuova microSDXC PNY Elite da ben 512 GB, dedicata principalmente agli smartphone Android ma adatta naturalmente anche a droni, action cam e dash cam. La nuova micro SD è in grado di contenere circa 80 ore di video in Full HD e circa 100.000 fotografie, una capienza sufficiente a soddisfare anche gli utenti più esigenti.

Da non dimenticare infine il PNY 4-in-1 Lens Kit, un pacchetto che contiene 4 obiettivi intercambiabili per consentire ai tutti gli amanti della mobile photography di esprirmere la loro creatività e di sfruttare al massimo la fotocamera del proprio smartphone. Il kit è già disponibile sul mercato ed è compatibile sia con i dispositivi Android sia con quelli iOS.

 

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker