fbpx
NewsTech

PosteMobile: ricarica la SIM a domicilio insieme al postino

PosteMobile adesso offre la possibilità di ricaricare il proprio credito residuo comodamente da casa con l'ausilio di un portalettere

Stanchi di uscire di casa e cercare un ufficio postale o un tabacchi per ricaricare la vostra sim? Se avete la fortuna di essere clienti PosteMobile la solita scocciante routine sarà solo un vecchio ricordo. Adesso, grazie all’usilio di un postino dotato di palmare e POS, potrete effettuare una ricarica  a domicilio, direttamente da casa.

PosteMobile ricarica a domiclio

Come effettuare una ricarica a domicilio

Il programma Poste Italiane per Te si premura di fornire tutte le informazioni necessarie per poter usufruire di questa interessante novità. Basterà infatti prenotare un appuntamento con il portalettere collegandosi al sito web ufficiale oppure effettuando una chiamata  al numero 803.160 (gratuito per chi chiama da rete fissa) o al numero verde 199 100 160.

L’incontro può essere fissato dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 20:00, mentre il sabato dalle 8:00 alle 14:00.

Il servizio nasce per offrire un’alternativa a tutte le persone impossibilitate ad eseguire una ricarica tramite i metodi tradizionali offerti da PosteMobile ( acquisto di ricarica istantanea presso i rivenditori autorizzati, online sul sito web ufficiale o nei portali di alcuni istituti bancari, oppure tramite smartphone attraverso l’app).

Attualmente è disponibile in più di 30.000 comuni sull’intero territorio nazionale. Per scoprire se anche il vostro fa parte dell’elenco vi basterà consultare la pagina dedicata.

[amazon_link asins=’8823833744,8817085146,8881493292′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6ee294c7-624f-4396-b7fb-32921e68251d’]

Via
TuttoAndroid
Source
PosteMobile

Valeria Schifano

Passo le mie giornate a leggere e scrivere. Vivo in costante simbiosi col mio smartphone, o meglio con quello di turno: è a tutti gli effetti un'appendice del mio corpo. Nulla sfugge all'occhio attento della mia fotocamera: amo scattare. Sì, specialmente il cibo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button