fbpx

ReadyUp la piattaforma per eventi di esports e di gaming
Nasce una nuova piattaforma che permette alle società di videogiochi di far conoscere i propri eventi agli appassionati di gaming


ReadyUp, nota community riservata agli amanti dei videogiochi, ha appena lanciato una piattaforma per tenere traccia degli eventi di esports e di gaming. A quanto pare, questa sarebbe dotata di una tecnologia che automatizza tutti i processi di marketing dell’evento e inserisce persino i promemoria all’interno dei calendari dei partecipanti.

La piattaforma è nata da un’idea di Roderick Alemania, un veterano del gaming, che nel 2017 ha dato inizio al progetto di ReadyUp. L’intento era quello di facilitare il team management di giocatori di esports e gaming. Ma ci ha messo davvero poco a trasformarsi in qualcosa dedicato più alle aziende che ai consumatori finali. In poco tempo, ReadyUp è diventata una piattaforma B2B che offre alle imprese la possibilità di automatizzare la fase di marketing e promozione di un evento, rendendola così meno costosa e più semplice da gestire.

La piattaforma nata per conoscere gli eventi di gaming

È davvero difficile scoprire quali eventi ci sono e quando“, ha dichiarato Roderick. “Le società di videogiochi non fanno un buon lavoro per incrementare l’awareness. Una volta che si viene a conoscenza di un evento, non c’è un modo semplice per inserirlo nel calendario del proprio smartphone. Riteniamo anche che l’azienda non abbia fatto un buon lavoro per inserire quell’evento all’intero di una transazione. E questo è quello che sta facendo ReadyUp“.

ReadyUp

Ogni anno l’industria del gaming organizza migliaia di eventi di ogni genere: tornei, contenuti scaricabili, streaming, grandi annunci e molto altro ancora. E questi stessi eventi possono essere una buona base per guidare transazioni commerciali. Ma finora è sempre mancata una piattaforma che potesse rispondere al meglio alle esigenze degli eventi di gaming: scoperta, coinvolgimento, calendarizzazione e transazione. Ed è proprio per questo che è nata ReadyUp.

Attraverso questa piattaforma, le aziende possono coinvolgere il proprio pubblico, permettendogli di seguire tutti gli aggiornamenti sui giochi preferiti, di iscriversi a tornei, acquistare il merchandising, guardare contenuti live e sincronizzare gli eventi con il proprio calendario. Insomma, tutto quello che serve sia ad una società di gaming sia agli appassionati del settore. E non è certo un caso che ReadyUp abbia riscosso tanto successo in questi mesi, guadagnandosi il supporto di importanti investitori.

ReadyUp: come funziona

Avete presente OpenTable, la piattaforma che permette agli utenti di trovare nuovi ristoranti e poi prenotarvi un tavolo? ReadyUp funziona allo stesso modo, proponendo al pubblico eventi di gaming anziché location per una cena perfetta. D’altronde, ognuno ha i propri gusti. Tra i primi partner della piattaforma ci sono ESL Gaming, Topgolf e la National Association of College Esports (NACE), per un pubblico di oltre 15 milioni di persone totali.

Per questi partner, la piattaforma ha ideato un pannello di amministrazione che permetta loro di gestire gli eventi come preferiscono, aggiungendo promozioni o inviti all’acquisto dei biglietti. Funzionalità utili soprattutto nel corso dell’emergenza Covid-19, che ha costretto le imprese di tutto il mondo a rivedere il calendario degli eventi, trasformandoli in digitali. E se tutto è cominciato così, ReadyUp ha saputo cogliere al volo l’occasione, imponendosi come una delle piattaforme più autorevoli del settore. Pronti a sincronizzare i vostri calendari quindi?


Chiara Crescenzi

author-publish-post-icon
Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link