fbpx
RecensioniRecensioni TechTech

Realme 7: prestazioni e autonomia a un prezzo davvero competitivo

La nostra recensione del nuovo realme 7: scopriamo tutte le caratteristiche e il prezzo

Realme è ormai entrato a gamba tesa nel mercato occidentale degli smartphone offrendo un range di dispositivi in grado di accontentare un vasto pubblico. L’azienda cinese torna ora a confermare la sua presenza con i nuovi dispositivi realme 7 e realme 7 pro. Dopo aver analizzato quello che ha da offrire il reamle 7 pro, scopriamo le potenzialità, le caratteristiche e il prezzo del realme 7 nella nostra recensione.

Realme 7: Scheda tecnica

Prima di proseguire la nostra recensione, scopriamo la scheda tecnica nel nuovo Realme 7:

Dimensioni: 162,3 x 75,4 x 9,4 mm
Peso: 196,5 g
Display: 6,5 ” – 2400×1080 FHD +, 90 Hz
CPU: Gaming Helio G95 Octa-core, fino a 2,05 GHz
RAM: 8 GB
Memoria: 128 GB
Rete: LTE 4G, 3-Card Slot (2 slot SIM + 1 slot MicroSD)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0 con A2DP/LE, USB-C, GPS, NFC
Batteria: 5000 mAh
Fotocamere posteriori: Fotocamera principale da 48 MP (26mm, f/1.8), Lente ultra grandangolare da 8 MP, Lente ritratto in bianco e nero, Lente macro distanza focale 4 cm, f/2.4
Fotocamera anteriore: Grandangolare Sony da 16MP
Video: 4K (2160p)
Sistema operativo: Android 10

La recensione del realme 7: grande e resistente

Il realme 7 si presenta come uno smartphone di grandi dimensioni con un design lineare e piacevole alla vista. Con 9,4 mm per un peso di 195 grammi, siamo di fronte ad uno smartphone che potrebbe risultare poco maneggevole per delle mani piccole. La scocca in plastica risulta ben rifinita al tatto e aiutata dalla cover in gomma, già inclusa nella confezione, da un senso di solidità. La qualità e la resistenza dello smartphone sono garantite dai test di affidabilità di Tüv Rheinland. il Realme 7 è infatti il primo smartphone a superare a pieni voti i 22 test principali e 38 minori che coprono molti scenari di utilizzo comuni: uso quotidiano, affidabilità dei componenti e ambiente estremo.

Sul lato destro dello smartphone troviamo il tasto d’accensione su cui si trova anche il lettore di impronte digitali Side-fingerprint per accedere al dispositivo con grande rapidità. Sul lato sinistro troviamo invece il bilanciere del volume e il cassettino delle schede Sim. Questo dispositivo è in grado di supportare fino a due nano SIM e una scheda micro SD per uno spazio di memoria extra. In basso troviamo invece un utilissimo ingresso Jack per le cuffie e una porta type-c per la ricarica e il trasferimento dei dati nonché l’uscita audio. Nella parte posteriore del dispositivo troviamo il gruppo ottico leggermente rialzato composto da ben 4 fotocamere disposte in linea retta.

Un grande display di qualità

Il display del realme 7 è sicuramente uno dei suoi punti di forza con uno schermo da 6,5 pollici LCD in 20:9 FullHD e una frequenza di aggiornamento a 90 Hz. Questi dati si traducono in una notevole fluidità delle immagini in alta qualità con colori sgargianti e una spiccata nitidezza. In alto a sinistra troviamo il notch della fotocamera frontale che, tutto sommato, non disturba particolarmente la visione dello schermo. Più impegnative da ignorare sono le cornici soprattutto quella inferiore leggermente più larga rispetto alle altre, per un rapporto schermo-corpo del 90,5%.

Insieme all’ingresso Jack da 3,5 mm e uno speaker mono di ottima qualità, l’esperienza multimediale è al sicuro.

Sotto la scocca, l’inaspettato lato gaming di realme 7

Restando in tema di intrattenimento, non possiamo non dedicare una sezione al lato gaming e a ciò che troviamo sotto la scocca. Il realme 7 è infatti il primo cellulare al mondo a montare un processore MediaTek Helio G95 che permette al dispositivo di offrire un’esperienza di gioco potente ed efficiente, grazie alla combinazione di:

  • Due core Cortex-A76 ad alte prestazioni fino a 2,05GHz
  • Sei core Cortex-A55 ad alta efficienza fino a 2 Ghz
  • GPU a 900MHz Mali-G76

Tutto ciò, unito a un massimo di 8 GB di RAM, garantisce prestazione eccellenti anche con i giochi più impegnativi. Si tratta di un risultato davvero inaspettato per un dispositivo di questa fascia di prezzo che farà felice i giocatori casual e non. In merito al gaming, il realme 7 possiede anche un’applicazione nativa chiamata Spazio Gioco in cui è possibile inserire al suo interno tutti i videogiochi installati. Qui, sarà possibile prendere visioni di dati e informazioni più dettagliate sulla batteria, la potenza del segnale wi-fi, il consumo di RAM di un determinato gioco e molto altro. Abbiamo anche a disposizione tre opzioni per migliorare le prestazioni di gioco, a discapito di un consumo maggiore di batteria, o diminuire le performance per un’autonomia maggiore.

Lasciate fare a lui

Le prestazioni del processore si ripercuotono anche in tutte le altre funzioni dello smartphone che riesce a gestire le applicazioni più pesanti e permettere di muoversi con grande fluidità all’interno del menù. La skin Realme UI, adattata ad Android 10, garantisce un’ottima fluidità e offre una vasta gamma di funzioni. Si possono infatti clonare le app, sfruttare le impostazioni gaming che abbiamo visto, approfittare delle gesture per avviare rapidamente app e funzioni, utilizzare una scorciatoia laterale e molto altro. Il tutto in favore di una grande versatilità e rapidità di utilizzo.

Offerta

Fotocamera

Passando al lato fotocamere, il realme 7 si difende in maniera eccellente pur non raggiungendo gli standard della maggior parte degli smartphone sul mercato. Nel set di fotocamere posteriori troviamo un sensore principale da da 48MP (26mm, f/1.8), una obiettivo ultra grandangolare con sensore da 8MP, un modulo ritratto in bianco e nero e uno macro con distanza focale di soli 4 cm. Nel complesso, la fotocamera principale permette di scattare foto in discreta qualità, ma necessità di una buona quantità di luce per dare il meglio. I colori sono abbastanza naturali anche se leggermente troppo saturi. Utile la fotocamera ultrawide per non lasciarsi scappare nessun elemento nella foto, sebbene alcuni difetti non manchino. Cala infatti la quantità di dettagli che Realme 7 riesce a catturare e anche i colori non sono molto vividi. Interessante la modalità ultra marco che permette di fotografare i dettagli più piccoli alla giusta distanza dal soggetto, peccato che nell’utilizzo non sia così pratica.

La modalità notte lascia un po’ a desiderare e sarà necessario fare parecchi tentativi e avere un’ottima mano ferma per avere delle foto degne di nota, ma che comunque saranno caratterizzate da una buona dose di rumore.
In generale siamo di fronte ad un ottimo set di fotocamere per uno smartphone di fascia media. La fotocamera frontale da 16 megapixel ƒ/2.1, un po’ indietro rispetto a quella della maggior parte degli ultimi modelli di smartphone, soffre degli stessi problemi di luce dei sensori posteriori ma in generale garantisce una buona qualità dei selfie.

I video si possono registrare in qualità Full HD a 30fps per una buona definizione e fluidità di immagini. Sfortunatamente, una volta avviato il video, non esiste la possibilità di switchare dalla camera posteriore a quella anteriore e viceversa il che limita un po’ le possibilità di azioni.

Autonomia da 10 e lode

Un altro punto di forza del realme 7, considerando anche il rapporto qualità-prezzo, è l’autonomia della grande batteria da 5000 mAh. Per la stesura di questa recensione, abbiamo messo a dura prova le possibilità del realme 7  utilizzandolo per navigare su internet, utilizzare i social, guardare qualche serie tv e giocare ai videogiochi più recenti. A pieno regime, lo smartphone riesce ad arrivare a fine giornata con ancora qualche percentuale di carica mentre utilizzandolo moderatamente potrebbe addirittura superare una giornata di autonomia.

A dare man forte alla capacità della batteria ci pensa la ricarica rapida. La tecnologia realme di ricarica rapida da 30W permette infatti di raggiungere il 50% di carica in soli 36 minuti. La ricarica da 30W adotta soluzioni a bassa tensione e allo stesso ad alta corrente sia per la sicurezza che per l’efficienza. Inoltre, l’algoritmo di ricarica sviluppato per realme 7 include cinque livelli di protezione e fornisce una protezione di sicurezza a livello hardware per l’intero processo di ricarica.

Realme 7, recensione in pillole

In definitiva, il realme 7 è un eccellente cellulare di fascia media con un ottimo rapporto qualità-prezzo. I punti di forza che abbiamo visto superano nettamente quelli di debolezza riuscendo a offrirci efficienza, autonomia e versatilità. Gli utenti più esigenti potrebbero trovare fastidiosi alcune limitazioni della fotocamera e del processore ma per chi non ha troppe pretese su questi elementi potrebbe aver trovato lo smartphone che cercava.

Prezzi e disponibilità

Il realme 7 è ora disponibile nelle colorazioni Mist White e Mist Blue su Amazon, Unieuro e realme.com.

 I prezzi variano a seconda della quantità di RAM e Memoria di archiviazione disponibile:

  • 4GB+64GB a 179.90€
  • 6GB+64GB a 199.90€
  • 8GB+128GB a 259.90€

Offerta
realme 7 Pro, Display Super AMOLED 6.4", Processore Otto -...
  • Ricarica Super Rapida da 65W (carica 100% in 34 minuti)
  • Fotocamera Quadrupla SONY da 64 MP
  • Display Super Amoled da 6.4"

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button