FeaturedRecensioniTech

Recensione Insta360 ONE: la miglior videocamera a 360° sul mercato?

La prima volta che ho preso in mano Insta360 ONE ho fatto un errore fondamentale: ho dato per scontato fosse uguale a tutte le altre foto/videocamere a 360°. A distinguerla dalla concorrenza infatti troviamo un software completo, intuitivo e pensato per realizzare filmati davvero unici.

Prima però di spiegarvi cosa potete fare con l’applicazione, facciamo un passo indietro.

Insta360 ONE: com’è fatta?

Insta360 ONE è caratterizzata un corpo bislungo, da un comodo tasto e da un connettore che può essere Lightning, microUSB e USB Type-C, necessario a collegare la videocamera ad uno smartphone o tablet. Tranquilli, per scattare foto e registrare video non avete bisogno di connetterla a nessun dispositivo. L’applicazione infatti – per altro utilizzabile anche in Bluetooth – serve solo a scaricare, modificare e condividere quanto realizzato in precedenza.

A bordo di questa Insta360 ONE troviamo poi due sensori da 24 megapixel, pensati per realizzare filmati in 4K a 30 fps on in Full HD a 60 fps. Non fatevi però ingannare dai numeri: stiamo parlando di un video sferico per cui capite bene che la qualità finale non sarà uguale a un tradizionale 4K piatto.

Vi segnalo infine la batteria da 820 mAh, ricaricabile tramite microUSB e capace di garantire circa 70 minuti di autonomia.

Non solo 360°

A fare la differenza tra questo prodotto e le altre foto/videocamere a 360° è indubbiamente il software. L’applicazione infatti – da noi provata su un iPad Air 2 – è particolarmente completa e intuitva, pensata per editare le vostre foto e clip in pochi secondi.

Ma cosa potete fare effettivamente? In realtà tantissime cose. Partiamo dalle fotografie, che potete editare così da emulare un piccolo pianeta, modificare usando i filtri e l’effetto bellezza, arricchire con gli adesivi oppure tagliare per creare istantanee tradizionali.

Con i video potete divertirvi ancora di più, soprattutto perché non siete assolutamente vincolati dal formato. Al contrario, l’applicazione vi consente di ricavare un normale video in Full HD che sfrutta però le potenzialità dei due sensori. Questo significa che sarà possibile definire i movimenti della videocamera, cambiare l’ampiezza della ripresa e persino chiedere al software di seguire una persona specifica. Insomma, con pochi tocchi potrete diventare un vero registra e realizzare il filmato dei vostri sogni.

Tutto questo ovviamente potrete poi condividerlo con la community, ma anche su Facebook e YouTube. Una volta collegata la videocamera allo smartphone potrete persino avviare il live streaming su una delle due piattaforme.

Insta360 ONE è disponibile sul mercato a 359 euro in 3 versioni, una per iOS con connettore lightning e due per Android con le varianti microUSB e USB Type-C.

Insta360 ONE

  • Semplice da usare
  • Applicazione intuitiva
  • Buon editing
  • Live su Facebook e YouTube
  • Qualità non elevatissima
  • Dovete scegliere tra la versione iOS e quella Android
  • Occasionali problemi di condivisione su Facebook
Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker