FeaturedRecensioniTech

Recensione Polti Moppy: lavare il pavimento senza detersivi

Dimenticate straccio, secchio, spazzoloni pesanti e detersivi. La scopa a vapore li sostituisce tutti.

Poche cose mi pesano come lavare il pavimento. La procedura infatti è sempre inutilmente lunga: riempire il secchio, versare il detersivo, passare lo straccio (a più riprese perché il secchio va svuotato) e poi attendere che asciughi tutto. Come se non bastasse, al termine del procedimento sarebbe buona norma lavare lo straccio, così ci guadagnate anche un bel giro di lavatrice. Tutto questo può essere evitato con Polti Moppy, una scopa a vapore che fa della praticità il suo punto forte.

Polti Moppy: come funziona

Cosa significa “scopa a vapore”? Moppy è composto da due parti: una base e uno spazzolone senza fili. La prima è compatta, include un serbatoio da 0,7 litri e deve essere collegata alla corrente elettrica. Il secondo è in alluminio anodizzato, è incredibilmente leggero e maneggevole e viene accompagnato da un panno in microfibra che potete facilmente staccare e lavare in lavatrice. Insieme, base e spazzolone, formano un elettrodomestico assolutamente compatto e facile da trasportare, comodo quindi anche per chi ha abitazioni su più piani.

Lo so, a questo punto vi starete chiedendo come funziona. In realtà il funzionamento è molto semplice: la base sfrutta il serbatoio d’acqua per generare del vapore. Allineando le frecce presenti su base e spazzolone potrete igienizzare e inumidire il panno in microfibra dopodiché dovrete solo usare lo spazzolone per pulire sia i pavimenti sia eventuali superfici verticali. La struttura leggera di Moppy infatti vi consente di usarlo sia per dare una rapida passata ai vetri sia per igienizzare le superfici esterne degli armadi (io ci ho pulito anche la scrivania ma shhh, è un segreto). La testata snodata e il manico allungabile invece vi permettono di arrivare praticamente ovunque senza fatica.

Tutto questo senza detersivo, ma solo con il piccolo serbatoio d’acqua integrato. Calcolate che casa mia è di circa 50 mq e un pieno d’acqua mi è bastato per 4 volte. Insomma, 0,7 litri potrebbero sembrarvi pochi ma in realtà sono sufficienti anche per le abitazioni più grandi.

Ma è davvero efficace?

Polti Moppy come funzionaIn realtà sì. La scopa a vapore di Polti mi ha permesso di sostituire agilmente lo straccio. Il livello di pulizia è davvero buono, quello di igienizzazione pure e all’interno della confezione trovate persino i panni elettrostatici per la polvere. Vi basta fissarne uno per intrappolare capelli, ragnatele o, volendo, i peli dei vostri animali domestici. Insomma, la versatilità è estrema e il risultato è eccellente. Certo, in caso di incrostazioni dovrete abbandonare Moppy e rimuoverle con tanta pazienza, ma in tutte le altre occasioni lo troverete praticamente perfetto.

All’ottimo risultato poi dobbiamo affiancare altri innegabili vantaggi. Il primo è la facilità d’utilizzo: in pochi minuti pulite i pavimenti senza alcuna fatica e senza un secchio da riempire e svuotare. Inoltre consumate meno acqua e le vostre mani rimangono sempre asciutte: niente straccio da strizzare o da annegare in acqua e detersivo. In più non dovrete usare agenti chimici, cosa particolarmente utile se avete bambini piccoli che gattonano o camminano per casa. Il panno poi cattura il 99,9% dei germi e batteri presenti, una manna dal cielo per chiunque abbia qualche allergia.

Un difetto però Polti Moppy ce l’ha. La parte in velcro del già citato panno, quella che si aggancia allo spazzolone, tende a scucirsi dopo qualche settimana. Niente che non possiate risolvere con una buona macchina da cucire, sia chiaro, ma mi sarei aspettata una resistenza maggiore.

Polti Moppy: comprarlo o non comprarlo? 

Polti Moppy recensione

La scopa a vapore dell’azienda italiana è disponibile a 129 euro e sì, è un ottimo affare. È perfetto per le casalinghe stanche delle solite pulizie con lo straccio, per i single più pigri e per gli anziani che faticano a maneggiare il vecchio spazzolone. Insomma, è adatto praticamente a chiunque, ma anche a qualsiasi tipo di casa e a qualunque genere di superficie.

Polti Moppy

  • Leggero e trasportabile
  • Semplicissimo da usare
  • Niente detersivi
  • Vi aiuta a risparmiare
  • Il panno in microfibra si scuce

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker