!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
Ring Doorbell Video sicurezza

Ring Video Doorbell Pro: sicurezza a rischio


Ring Video Doorbell Pro, il campanello smart di Amazon, non è sicuro come sembra. A svelarlo io ricercatori di Bitdefender, che hanno individuato un problema che permetteva ai cybercriminali di intercettare le credenziali di rete Wi-Fi del proprietario. Sì, parliamo al passato perché fortunatamente la vulnerabilità è stata già corretta con un aggiornamento.

LEGGI ANCHE: Recensione Bitdefender 2020: la nostra prova del Family Pack

Ring Video Doorbell Pro: qual era il problema?

Durante la fase di configurazione di Ring Video Doorbell Pro, l’applicazione inviava le credenziali di rete Wi-Fi in testo normale al dispositivo, permettendo quindi ai malintenzionati di raccogliere questi dati sensibili.

Tutto questo permette all’hacker di turno di interagire con i dispositivi della vostra rete domestica, di intercettare traffico di rete, di accedere agli archivi locali e leggere conversazioni private.

Niente panico però: il vostro Ring Video Doorbell Pro è già stato aggiornato. Assicuratevi solo di aver scaricato anche l’ultimo update.


Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link