fbpx
NewsSoftwareTech

Barracuda spiega come rispondere all’attacco a Microsoft Exchange

L'attacco dei cybercriminali di Hafnium a coinvolto almeno 60 mila aziende in tutto il mondo

Un paio di settimane fa Microsoft ha annunciato l’attacco subito ai server di posta di Exchange: ecco l’analisi di Barracuda di come le aziende stanno rispondendo. E di come dovrebbero rispondere per stare al sicuro.

Attacco a Microsoft Exchange: Barracuda spiega come rispondere

Un gruppo di cybercriminali conosciuto come Hafnium ha lanciato un attacco sfruttando le vulnerabilità dei server di posta di Microsoft Exchange. Gli attacchi sono stati resi noti a marzo, sebbene le analisi hanno rivelato che la campagna hacker era in atto da oltre due mesi. All’inizio di questo mese sono note 60 mila vittime di questo attacco. Fra cui ci sono agenzie governative e tantissime PMI. Ma è importante segnalare che gli attaccanti non sono riusciti a violare i clienti di Office 365.

Da anni gli esperti spiegano che il cloud è più sicuro e questo attacco sembra confermarlo. Eppure secondo gli esperti di Barracuda Networks ci sono tre principali motivi per cui le aziende non accettano di passare al cloud: carenza di informazioni, timore di perdere il controllo e in alcuni settore i Regolamenti legacy che rendono complicato il passaggio.

microsoft exchange attacco barracuda

Come proteggersi

Se la vostra azienda usa ancora i server Exchange on premise, Microsoft raccomanda di installare la patch di sicurezza. Inoltre potete effettuare la scansione dei server per riconoscere i segni di compromissione con queste istruzioni.

Jonathan Tanner, Senior Security Researcher, Barracuda racconta cosa fare se notate di essere stati compromessi. “Per chi avesse scoperto di essere stato vittima di questo attacco, una buona preparazione ad affrontare le compromissioni è indispensabile per far fronte con successo all’intrusione. Chi dispone di una soluzione per l’individuazione delle violazioni e piani di reazione ha già compiuto parte del lavoro di protezione della rete. Per gli altri, può essere necessario cercare aiuto all’esterno, cosa che, vista la diffusione degli attacchi, potrebbe richiedere lunghe attese. La necessità di una protezione più completa e di una maggiore consapevolezza di quali minacce siano in circolazione e di come reagire è sempre più evidente, così come lo è l’importanza di proteggere adeguatamente l’infrastruttura”.

Potete valutare l’offerta di Barracuda Networks sul sito ufficiale.

OffertaBestseller No. 1
Microsoft Surface Pro 7, Core i5, RAM 8 GB, SSD 128 GB,...
  • Ovunque ti trovi, il surface pro 7 facilita le tue attività di gioco e lavoro
  • Dotato dell'ultimo processore intel core di ottava generazione e di una batteria che dura tutto il giorno
  • Hai la possibilità di scegliere tra 2 colori, platino o nero brillante

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button