fbpx

Samsung Galaxy Note 8: la nostra anteprima!

L’attesa è finalmente terminata! Samsung ha infatto annunciato oggi il chiacchieratissimo Galaxy Note 8, successore dello sfortunato Note 7 che l’azienda coreana aveva dovuto ritirare dal mercato a poche settimane dal lancio. Tanti, anzi tantissimi, i punti in comune con Samsung Galaxy S8, a partire dal design che ricorda in tutto e per tutto quello […]


L'attesa è finalmente terminata! Samsung ha infatto annunciato oggi il chiacchieratissimo Galaxy Note 8, successore dello sfortunato Note 7 che l'azienda coreana aveva dovuto ritirare dal mercato a poche settimane dal lancio.

Tanti, anzi tantissimi, i punti in comune con Samsung Galaxy S8, a partire dal design che ricorda in tutto e per tutto quello dell'altro flagship phone del colosso tecnologico. A distinguerli troviamo il display leggermente meno curvo ai bordi e gli angoli meno smussati, mentre rimane invariata la scelta dei materiali, con il vetro che anche questa volta la fa da padrone. Da notare però che il trattamento oleofobico del device sembra essere insufficiente anche nel nuovo Samsung Galaxy Note 8, visto che durante la nostra prova si è riempito d'impronte alla velocità della luce.

Samsung Galaxy Note 8: le caratteristiche tecniche

Sotto la scoca troviamo il processore Exynos 8895 accompagnato da ben 6GB di RAM e da 64GB di memoria interna. Forse un po' pochi considerando il costo e il livello di questo dispositivo, ma niente paura, vi basterà una microSD per aggiugere fino a 256GB di spazio d'archiviazione.

Immancabili ovviamente il WiFi di ultima generazione, il Bluetooth 5.0 e il mio amatissimo ingresso USB Type-C; presenti anche il lettore d'impronte e la scansione dell'iride, proprio come accade su Galaxy S8. Non manca inoltre la certificazione IP68, che gli permette di funzionare anche sott'acqua e che è valida anche per la S Pen.

La batteria invece è da 3.300 mAh con ricarica wireless e rapida, così vi basteranno pochi minuti per avere ore di autonomia da sfruttare.

Infine, il sistema operativo è Android 7.1.1 con la Samsung Experience 8.1. All'interno del device troverete poi l'assistente vocale dell'azienda coreana, Bixby, insieme alle immancabili applicazioni Samsung, incluso l'apprezzato Knox che promette di tenere al sicuro i vostri dati.

Il display, l'ergonomia e la fotocamera

Enorme il display di questo Galaxy Note 8: parliamo di un Super AMOLED da 6,3 pollici con risoluzione Quad HD+. Il formato è quello di Galaxy S8 quindi vi ritroverete con un device lungo ma stretto, cosa che vi consente di tenerlo agilmente in mano. Certo, non aspettatevi di raggiungere tutto con il vostro amato pollice o di tenerlo agilmente in tasca, ma quando dovrete rispondere al telefono, consultare il web o leggere le mail non avrete grosse difficoltà.

Doppia poi la fotocamera posteriore di questo Samsung Galaxy Note 8. Ci troviamo di fronte a due sensori da 12 megapixel con Flash LED, grandangolo e apertura F/1.7, mentre la fotocamera frontale si accontenta di 8 megapixel, HDR automatico e la stessa identica apertura, che vi consentirà di scattare selfie luminosi in qualsiasi condizione di luce.

La doppia fotocamera posteriore però non è l'unica novità. A bordo troverete nuovi sticker con cui divertirvi e la modalità Messa a Fuoco Live.

L'immancabile pennino

Ovviamente non sarebbe un Galaxy Note senza il suo pennino. La S Pen è alloggiata all'interno del device ed è facilmente estraibile, così vi basteranno pochi secondi per essere subito pronti a prendere appunti.

Una volta tolto dal suo alloggiamento, si attiverà automaticamente il software dedicato e potrete scegliere cosa fare: a disposizione le classiche note, i messaggi live, la possibilità di scrivere sulla schermata attuale e molto altro.

Prezzo e disponibilità

Potete preordinare lo smartphone già da oggi, ricevendo in omaggio Samsung Dex, mentre per vederlo nei negozi dovrete attendere il 15 settembre.

Due le colorazioni in arrivo in ritardo, Midnight Black e Maple Gold,  così come due sono le versioni che sbarcheranno nel nostro Paese: una Dual Sim, destinata all'open market, e una con Sim singola, dedicata agli operatori telefonici.

Il prezzo? 999 Euro.

Ovviamente per saperne di più guardate la nostra video-anteprima!


Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.