fbpx
samsung-smart-things-tech-princess

Samsung presenta Smart Things, il suo nuovo progetto per gli atenei italiani
L'iniziativa ha inizio con la collaborazione dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro


Samsung Electronics Italia ha annunciato la nascita del suo nuovo progetto Samsung Smart Things. Si tratta di un’iniziativa dedicata agli atenei italiani, che prende il via con la collaborazione dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

In seguito si aggiungeranno anche le Università di Salerno e Pisa. Samsung Smart Things rientra nel più ampio progetto di Samsung Innovation Camp, sviluppato in collaborazione con Randstad e nato con l’idea di accompagnare gli studenti delle università pubbliche italiane in un percorso formativo sull’innovazione, per trasformare il futuro in presente e aprire nuovi scenari professionali in ambito digitale.

Samsung Smart Things, il nuovo progetto per gli atenei

Samsung-progetto-tech-princessIl nuovo progetto di Samsung è un percorso innovativo per la formazione dei giovani talenti. L’azienda, in collaborazione con l’Università di Bari, metterà a disposizione l’esperienza e la competenza dei propri ingegneri per aiutare gli studenti a fare emergere il proprio potenziale.

Lo scopo di questa iniziativa è quello di dare forza alle nuove generazioni, dotando gli studenti di competenze utili per il futuro e offrendo loro la possibilità di una comprensione pratica delle tecnologie che daranno forma all’innovazione e arricchiranno la crescita sostenibile del mondo.

 

Il progetto Samsung Smart Things fornisce agli student le competenze nelle aree dell’AI (Intelligenze Artificiali), IoT (Internet of Things) e le soft skills trasversali utili per guidare la trasformazione digitale. Tutti gli studenti con profili STEM regolarmente iscritti ai corsi di laurea triennale dell’università, interessati a prendere parte al progetto, possono iscriversi al Test di Ammissione a partire da oggi, lunedì 7 dicembre, cliccando qui.

L’obiettivo principale di questo progetto è quello di integrare la formazione universitaria attraverso la tecnologia e l’innovazione digitale. Grazie a questa iniziativa, gli studenti dell’Università di Bari potranno avvicinarsi al loro futuro professionale imparando nuove competenze, particolarmente richieste dal mondo del lavoro attuale.

Potranno quindi approfondire:

  • l’applicazione delle tecnologie Internet of Things e Artificial Intelligence;
  • conoscere il Cloud;
  • conoscere l’importanza dei Big Data;
  • accrescere le proprie conoscenze su Machine Learning e Deep Learning;
  • potenziare le competenze di ideazionegestione progettuale e problem solving.
Come è strutturato il corso

Il corso prevede 100 ore di lezioni online, 65 ore di lezioni in aula presso l’università e 80 ore di sviluppo di un project work in team. I migliori 5 studenti, classificati in base al punteggio ottenuto nel project work e nel test finale del corso, riceveranno un riconoscimento economico.

Il corso è gratuito e vengono ammessi solo i migliori 25 studenti sulla base del risultato di un test di ammissione.

Potranno accedere al test di ammissione solo gli studenti con profili STEM regolarmente iscritti ai corsi di laurea triennale dell’università. Per saperne di più è necessario consultare il bando pubblicato dall’Università di Bari. Il bando di ammissione è pubblico a partire da oggi fino all’8 gennaio 2021 cliccando qui.

Il corso si svolgerà presso l’Università di Bari nei mesi di febbraio e marzo 2021, per concludersi con lo svolgimento del project work finale e la selezione dei migliori 5 studenti ad aprile 2021.

Samsung Galaxy M31, Smartphone, Display 6.4" Super AMOLED, 4...
  • Con la batteria da 6.000 mAh di Galaxy M31 puoi guardare un film o videochiamare i tuoi amici senza rinunce e grazie...
  • Vivi un'esperienza di visione completamente immersiva con il display da 6,4" di Galaxy M31. La tecnologia Super AMOLED...
  • Con le quattro fotocamere posteriori di Galaxy M31 puoi realizzare scatti come un vero professionista. Trasforma le foto...

Veronica Ronnie Lorenzini
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.