fbpx
CulturaEventiMusica

Sanremo 2023: Pagelle e riassuntone della prima serata

Ecco i fiori di Sanremo per Blanco

Ascolta gratis i migliori Podcast e Audiolibri su Amazon per 30 giorni

È cominciata ufficialmente la 73ma edizione del Festival di Sanremo, in diretta su Rai1 e RaiPlay con la conduzione di Amadeus e Gianni Morandi, che per questa serata inaugurale sono stati affiancati da Chiara Ferragni. Si sono quindi esibiti i primi 14 dei 28 cantanti in gara, mentre la restante metà prenderà il palco nella seconda serata di mercoledì 8 febbraio. Sul fronte ospiti c’è stato il ritorno di Mahmood e Blanco, trionfatori della passata edizione, e dei Pooh con Riccardo Fogli. Ad aprire la serata  Roberto Benigni che, con un monologo, ha celebrato i 75 anni della Costituzione Italiana al cospetto del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A seguire le nostre scanzonate pagelle di questa prima serata di Sanremo 2023.

Le pagelle della prima serata di Sanremo 2023

Anna Oxa – Sali (Canto dell’anima) : 5

Anna Oxa ha capito che il trend della musica giovanile è biascicare le parole, e lo fa benissimo. Canta “libera l’anima”, la stessa che abbiamo visto lasciare il suo corpo già al primo ritornello. Una canzone scritta per mettere in risalto la sua incredibile voce, manca tutto il resto. Grazie, ma no grazie.

Gianmaria – Mostro : 6

Taglio di capelli alla Sonohra (dove andava la h?) ma tanta espressività vocale. Si chiede se sembra un mostro, e ci giura di essere apposto. Gli lasciamo il beneficio del dubbio. Impetuoso

Mr. Rain – Supereroi : 6

Ci sono gli “ooooh”, c’è il coro dei bambini, c’è la melodia nel ritornello e il rap nelle strofe, con un testo carico di malinconico ottimismo. L’algoritmo di Spotify ha dato il lock come in Boris e dice che può andare. Furbo

Marco Mengoni – Due vite : 8

Di pelle vestito e con una padronanza dei suoi mezzi assolutamente disumana. Mengoni è in grado di far fare alla sua voce quello che vuole: canta, graffia, sussurra. A corredo di questo c’è un ritornello potentissimo, una strofa con cassa dritta che ti obbliga a battere le mani e un interludio esasperato. C’è un motivo se questo questo ragazzo ha venduto quasi 4 milioni di dischi. Maestoso

Ariete – Mare di guai : 5

C’è palesemente la volontà di riprendere le sonorità di Brividi. Del resto, come si dice, “sonorità che vince non si cambia”. Si, forse non si è mai detto. A parte tutto spiccano tre cose: le stonature, il 5 ad Amadeus per il Fantasanremo e la giacca rossa, che per fortuna all’Ariston non ci sono tori. Olè

Ultimo – Alba : 6

Niente vestiti sgargianti, scarno, come il ritornello del pezzo, che infatti è praticamente inesistente. E per un pezzo pop il ritornello è quasi tutto, senza quasi. Nel bridge scoppia, è intenso, forse troppo. Sufficienza solo perchè è bravo, però nell’interludio si è palesemente mangiato Aiello. DeviStareCalmo

Coma_Cose – L’addio : 7

I Coma_Cose sanno scrivere, arrangiare, cantare e stare sul palco. E poi sono di una dolcezza disarmante. L’addio non è una possibilità, ma un buon piazzamento in classifica si. BacioBacioBacioBacio!

Elodie – Due : 8

Nel mondo due esseri viventi cantano: gli umani e gli uccelli. Nel dubbio Elodie si è vestita di piume: e allora dispiega pure le ali e vola sulle tue mElodie, perchè abbiamo un’altra candidata al podio, proprio qui. E con Mengoni sono Due. Bipedeimplume

Leo Gassmann – Terzo cuore : 6,5

Il tipico vestito che lo compri per la laurea però poi “lo sfrutti anche dopo”. Tipo a Sanremo. Su Leo Gassmann c’è poco da dire: è bravo, il pezzo è carino e lui è sicuro di sé. Laureato

I Cugini di Campagna – Lettera 22 : 4

Ascolta gratis i migliori Podcast e Audiolibri su Amazon per 30 giorni

Il bellissimo gioco di luci dell’Ariston riflette sulle tutine luccicanti de I Cugini di Campagna. Riflette così tanto che non abbiamo visto nulla. Purtroppo però abbiamo ascoltato. Cari parenti campagnoli di primo e secondo grado, vogliamo comunque ringraziarvi per averci risparmiato le precedenti 21 lettere. Epistolari

Gianluca Grignani – Quando ti manca il fiato : 6

Quando ti manca il fiato, generalmente, l’intonazione cala. Grignani non solo ce lo canta, ma ce lo dimostra pure. Difficile però infierire e non rispettare un artista che, è palese, non indossa maschere. Sincero e libero. Pieno di cose da dire. Forse non è questo il modo però. Grignani

Olly – Polvere : 6

Falsetto + autotune + pezzo scanzonato con cassa dritta: funziona già così. PresoBene

Colla Zio – Non mi va : 5,5

Perchè c’è una chitarra acustica totalmente a caso sul palco? E perchè tutta questa felicità immotivata? Insomma, la domanda è una: perchè? Tinkiwinkie, Tipsie, Lala, Po: Teletubbieees

Mara Sattei – Duemilaminuti : 7,5

Un brano inaspettatamente sanremese che potrebbe tranquillamente ambire al podio di questa prima serata. E poi quanta eleganza. Leggera

Conduttori e ospiti: le pagelle della prima serata di Sanremo 2023

Chiara Ferragni: 8

In un Paese civile il monologo sull’odio e sull’accettazione di sé di Chiara Ferragni sarebbe banale. Eppure, a giudicare dai commenti rivoltele sui social dopo pochi minuti, le sue parole hanno perfettamente senso. Certo, avremmo evitato l’eccessiva carica emotiva nella stesura del testo. Good Vibes  

Amadeus: 6

Confonde gIANMARIA con Sangiovanni, Blanco con Salmo e non azzecca un pronome neanche per sbaglio. Tuttavia gestisce bene la situazione, soprattutto quando Blanco decide di dichiarare guerra ai fiorai. Mestierante

Gianni Morandi: 7

Conosce il suo ruolo e lo ricopre alla perfezione, cantando, intrattenendo e smorzando la tensione. Stai Andando Forte (apri tutte le porte)

Roberto Benigni: 5

Ha detto cose belle, banali ma belle. Ma non si può cominciare un Festival, che già sappiamo finirà in mattinata, con un monologo di 30 minuti su un qualcosa che dovrebbe essere la prima lezione di Educazione Civica delle elementari. Roberto: disunisciti!

Blanco: 5

Sono passati 22 anni da quando il pubblico dell’Ariston si indignò per i Placebo, che distrussero gli strumenti sul palco. Scandalizzarsi ancora oggi per una cosa del genere è semplicemente anacronistico. Certo è che Blanco avrebbe potuto (e dovuto) gestire meglio la situazione. ErCavaliereBlanco

Pooh: 7

È un applauso che puzza di nostalgia quello l’Ariston riserva ai Pooh dopo il loro medley. E la nostalgia è un sentimento bellissimo. DioDelleCittuààà

Piero Pelù e Salmo: 6

Sufficienza per i due ospiti dei palchi off. Piero Pelù ha nuovamente rubato la borsetta di una signora in prima fila, mentre Salmo si tuffa in piscina con tutti i vestiti (e il microfono). Borseggiatore e Carpiato

La classifica provvisoria dopo la prima serata di Sanremo 2023

Ricordiamo che nel corso delle prime due serate la classifica generale è decretata dalla Sala Stampa (composta da 150 giornalisti accreditati suddivisi in tre comparti autonomi: 1/3 TV e carta stampata, 1/3 Radio e 1/3 Giuria web). Di seguito la classifica provvisoria dopo la questa prima serata di Sanremo 2023:

  1. Marco Mengoni – Due vite
  2. Elodie – Due
  3. Coma_Cose – L’addio
  4. Ultimo – Alba
  5. Leo Gassmann – Terzo cuore
  6. Mara Sattei – Duemilaminuti
  7. Colla Zio – Non mi va
  8. I Cugini di Campagna – Lettera 22
  9. Mr. Rain – Supereroi
  10. Gianluca Grignani – Quando ti manca il fiato
  11. Ariete – Mare di guai
  12. Gianmaria – Mostro
  13. Olly – Polvere
  14. Anna Oxa – Sali (Canto dell’anima)
Offerta
Angles Horn Giradischi in vinile, giradischi Bluetooth HiFi...
  • Giradischi wireless con Hi-Fi: 2 velocità con trasmissione a cinghia, la penna magnetica mobile AT-3600 riproduce tutti...
  • Esperienza impressionante del giradischi: le prestazioni di questo giradischi in vinile vintage sono fantastiche, puoi...
  • Ottime possibilità di connessione: la linea phono integrata e il preamplificatore consentono il collegamento ai due...

Da non perdere questa settimana su Techprincess

🍎iPad Pro, iPad Air e non solo: tutte le novità del Keynote di Apple
🔍ChatGPT sfida Google con la nuova funzione di ricerca
💍Il Signore degli Anelli torna al cinema nel 2026 con un nuovo film: “The Hunt for Gollum”
📨 WhatsApp cambia volto: ecco il nuovo design per iOS e Android
 
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button