News

SAVE for Kids: torna Il volontariato di Samsung a Milano

I dipendenti di Samsung Italia partecipano al nuovo progetto di volontariato aziendale SAVE for Kids

I dipendenti di Samsung Electronics Italia hanno partecipato a SAVE for Kids, l’iniziativa di volontariato dedicata alla ristrutturazione degli spazi del Centro Benedetta D’Intino. La struttura si si occupa da anni di migliorare la qualità della vita di bambini con disagi psicologici e disabilità comunicative.
Grazie al settore clinico di Comunicazione Aumentativa Alternativa e di Psicoterapia, il Centro favorisce la cura e l’inserimento di questi bambini nella società.

I dipendenti Samsung si sono occupati della tinteggiatura di alcuni locali della struttura e curato la manutenzione e la pulizia del verde all’interno del cortile. Sono stati anche coinvolti nella preparazione del Superhero Day del 22 Settembre, una grande festa dedicata ai bambini e alle famiglie del centro.

SAVE for Kids fa parte del programma SAVE (SAmsung Volunteer Employee) che coinvolge l’intera azienda ed ha l’obiettivo di svolgere un ruolo attivo in progetti concreti.

Leggi anche l’iniziativa SAVE for Milan di Samsung tenutasi a Luglio

Mario Levratto, Head of Marketing & Externaldi Relations Samsung Italia, ha così commentato: “Samsung da anni si impegna in attività a favore dei più piccoli e delle persone in difficoltà. La responsabilità sociale è uno dei nostri valori cardine, sia in Italia che a livello globale. Siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo concreto per questi bambini che potranno così ricevere le cure dell’équipe di professionisti del Centro Benedetta D’Intino in un ambiente ancor più accogliente”.

Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker