fbpx
NewsViaggi

Sciopero AirItaly: 5 consigli su cosa fare

Il 28 gennaio è previsto lo sciopero di diverse compagnie aeree: AirHelp offre dei consigli per affrontarlo.

Milano, 28 Gennaio 2019AirItaly e altre compagnie aeree hanno annunciato scioperi del personale di volo. AirItaly prevede molti disagi per i viaggiatori che avranno un volo il 28 Gennaio. Per i passeggeri che arriveranno a destinazione con più di tre ore di ritardo, avranno diritto ad un risarcimento fino a 600 euro a persona. Sono inclusi anche tutti i viaggiatori dal volo cancellato senza un avviso di almeno 14 giorni prima della data di partenza.

AirHelp è la più importante azienda a livello mondiale che si occupa di aiutare i passeggeri ad ottenere un rimborso in caso di ritardi, cancellazioni e overbooking. In funzione ormai dal 2013, AirHelp ha aiutato già più di sette milioni di persone, accompagnandole durante la richiesta di risarcimento da parte delle compagnie aeree. Questa società è disponibile in 30 paesi, con sedi in tutto il mondo, 550 dipendenti e servizi di supporto in 16 lingue diverse.

AirHelp ha messo a disposizione cinque consigli per tutte le persone protagoniste di questi imprevisti.

  • Conservare la carta d’imbarco e qualsiasi altro documento di viaggio. Nel caso in cui non si possieda la carta d’imbarco, è utilizzabile qualunque documento di volo che abbia un numero di riferimento della prenotazione. Questo numero viene assegnato dalla compagnia aerea durante la prenotazione e si tratta di un codice di sei cifre composto di lettere e numeri.
  • Chiedere le ragioni del ritardo. Non appena il ritardo viene annunciato dalla compagnia, bisogna  cercare di ricavare più informazioni possibili a riguardo, facendo domane alle persone competenti. Nel caso di risposte vaghe, come “circostanze operative” o “carenza di sicurezza del volo”, è importante richiedere dettagli in quanto sono necessari per le procedure di richiesta di rimborso.
  • Prendere nota dell’orario effettivo di arrivo a destinazione finale. Quando l’aereo arriva al gate, bisogna controllare l’orario di arrivo preciso. Se si superano le tre ore dall’orario previsto inizialmente, si ha diritto al risarcimento.
  • Chiedere alla compagnia aerea di coprire i vostri pasti e bevande. Nel caso in cui le attese in aereoporto siano lunghe, la compagnia aerea è tenuta ad offrire gratuitamente cibo e bevande ai passeggeri, secondo la lunghezza del viaggio e il tempo di ritardo.
  • Non firmare nulla e non accettare alcuna offerta che possa rinunciare ai tuoi diritti. Se le compagnie aeree tentano di offrire buoni o omaggi di altro tipo, è sempre meglio rinunciare perchè si rischia di perdere il diritto al risarcimento.

I diritti dei passeggeri

Da aprile del 2018 la Corte di giustizia europea ha stabilito che gli scioperi delle compagnie aeree e del loro personale possono essere risarciti per legge, poichè non dovrebbe avvenire nessun cambio di programma senza previo preavviso della compagnia aerea.

Roberta Fichera, portavoce di AirHelp afferma:

“A partire da un ritardo di oltre cinque ore, la compagnia aerea è tenuta a rimborsare ai passeggeri l’intero prezzo del biglietto. In caso di ritardo superiore alle due ore e di distanza superiore ai 1.500 chilometri, la compagnia aerea che opera il servizio deve fornire pasti e bevande anche ai passeggeri in aeroporto, con la possibilità di effettuare due telefonate o inviare due fax o e-mail. Se necessario, le compagnie aeree devono anche fornire un alloggio e facilitare il trasporto. Consigliamo a tutti i passeggeri di richiedere questo servizio alla compagnia aerea. AirHelp aiuta i viaggiatori aerei a ottenere il giusto risarcimento e, quando necessario, porta le compagnie aeree in tribunale”.

Nella maggior parte dei casi però questo diritto non viene riconosciuto, infatti meno del 2% degli aventi diritto ottiene il risarcimento richiesto.

Tags

Katiuscia Caccia

Amante della lettura, della scrittura e della tecnologia. Dopo lo studio all'università, mi divido tra videogiochi e serie tv. Sogno di lavorare con i bambini, sperando di non dover trascurare mai le mie altre grandi passioni.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker