fbpx

Chi utilizza una versione di Android non abbastanza aggiornata, potrebbe essere a grave rischio di sicurezza.

Sicurezza Android: una nuova falla

I ricercatori della sicurezza di ERNW hanno descritto dettagliatamente una vulnerabilità, BlueFrag, che consente agli aggressori di distribuire silenziosamente malware e rubare dati dai telefoni nelle vicinanze dotati di Android 8 Oreo o Android 9 Pie. Al “ladro” di informazioni basta solo conoscere l’indirizzo MAC Bluetooth del bersaglio, spesso facile da individuare se si conosce l’indirizzo MAC Wi-fi. Secondo ERNW, chi è sotto attacco non se ne rende nemmeno conto.

BlueFrag non funziona con Android 10. È molto probabile che siano invece interessate anche le versioni precedenti ad Android 8, ma il team non ha ancora “valutato l’impatto” sulle vecchie versioni.

Puoi proteggerti da questa minaccia installando la patch di sicurezza di febbraio 2020 e prestando attenzione alla natura del problema, la vicinanza. Infatti per poter essere attaccati tramite Bluetooth bisogna essere relativamente vicini al malintenzionato.

La preoccupazione nasce anche in quanto molti dispositivi non proprio recenti non ricevono aggiornamenti di sicurezza in modo coerente e continuativo. Google ha richiesto ai produttori di smartphone più popolari di assicurare aggiornamenti di sicurezza per almeno due anni, ma la norma ha iniziato a prender vigore solo dall’inizio del 2019. Android 8 Oreo ha già superato abbondantemente i due anni, per cui i device con quella versione SW potrebbero non ricevere mai la protezione da BlueFrag.

Ricordiamo che la maggioranza degli utenti Android ha attualmente una versione precedente alla 10, per cui forse è il caso per Google di correre ai ripari.

Virus Android


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
5
Rabbia
Confusione Confusione
7
Confusione
Felicità Felicità
1
Felicità
Amore Amore
2
Amore
Paura Paura
5
Paura
Tristezza Tristezza
7
Tristezza
Wow Wow
3
Wow
WTF WTF
6
WTF
Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.