fbpx
Tech

La prossima estate indosseremo lo smartwatch di Facebook

Ecco tutti i dettagli sullo smartwatch che Facebook potrebbe lanciare nel 2022

La prossima estate potremmo finalmente indossare lo smartwatch di Facebook. Dopo che lo scorso Febbraio è emerso un report che descriveva in dettaglio i piani dell’azienda per costruire uno smartwatch con i suoi servizi di messaggistica, ora finalmente sembra essere arrivata la conferma del progetto. Dal canto suo, la società di Zuckerberg non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione al riguardo. Eppure la Rete pullula di dettagli sulle funzionalità del primo wearable di Facebook. Scopriamoli insieme.

Smartwatch Facebook: i dettagli in anteprima

Stando a quanto annunciato da The Verge, il nuovo smartwatch di Facebook sarà dotato di un display con due fotocamere, che possono essere staccate per scattare foto e girare video da condividere attraverso la suite di App di Facebook, incluso Instagram. Più nel dettaglio, la fotocamera presente sulla parte anteriore del display sembra essere pensata per le videochiamate. Sul retro, invece, lo smartwatch è dotato di una fotocamera da 1080p con messa a fuoco automatica che può essere staccata dal telaio in accaio inossidabile dell’orologio.

A quanto pare, Facebook sta contattando aziende di terze parti per creare accessori per collegare l’hub delle fotocamere a oggetti come zaini o altro, con l’obiettivo di permettere agli utenti di utilizzare lo smartwatch al pari di un qualunque smartphone. Il progetto rientrerebbe quindi nel piano di Mark Zuckerberg di costruire più dispositivi consumer per aggirare Apple e Google, i due colossi che controllano la capacità di Facebook di raggiungere gli utenti. A tal proposito, anche lo smartwatch sembra inserirsi nel piano dell’azienda di entrare in competizione con Apple, che oramai da anni domina il settore.

smartwatch Facebook

Oltre alla dotazione delle due fotocamere, il primo wearable di Facebook presenterà anche un cardiofrequenzimetro, il che lo rende a tutti gli effetti un dispositivo pensato per il fitness. Al pari dell’Apple Watch. Ma non è tutto. La società sta collaborando con migliori operatori wireless negli US per garantire allo smartwatch il supporto della connettività LTE. Questo significa che gli utenti potranno utilizzarlo senza doverlo necessariamente associare ad uno smartphone. Quanto ai dettagli estetici, sembrerebbe che l’orologio arriverà sul mercato in tre colori: bianco, nero e oro.

In futuro, poi, lo smartwatch di Facebook potrebbe essere utilizzato come dispositivo di input per gli occhiali in realtà aumentata che la società sta pianificando. Insomma, un dispositivo con un’infinità di funzionalità. Quanto al prezzo di vendita, i dipendenti hanno lasciato trapelare qualche informazioni utile. L’orologio potrebbe essere lanciato sul mercato al costo di 400 $. Chiaramente, il prezzo potrebbe cambiare. E con esso, anche il progetto dello smartwatch. Finora, infatti, la compagnia non ha fatto alcuna menzione del dispositivo.

Facebook oltre i social: flop o successo?

La pianificazione di Facebook riguardo al lancio di nuovi prodotti è assolutamente imprevedibile. Nel 2013, ad esempio, il progetto dello smartphone con HTC si è rivelato un flop incredibile. E la società non ha ancora rilasciato i dati relativi alle vendite del visore Oculus o del device di video chat Portal, il che potrebbe significare che non siano andate poi così bene. Poche certezze, quindi. Soprattutto quando si parla di progetti che escono dal contesto social. D’altronde, sono già un paio d’anni che Facebook pensa al lancio di uno smartwatch.

Nel 2019 ha cominciato ad esaminare l’acquisizione di Fitbit, e da quel momento il social ha speso circa 1 miliardo di dollari per sviluppare il suo primo orologio. Al momento, utilizzando una versione personalizzata di Google Android, Facebook prevede di appoggiarsi alla sua suite di App e alle partnership esterne per creare esperienze avvincenti per lo smartwatch. Nonostante questo, non sappiamo ancora se il progetto diventerà davvero realizzabile. D’altronde, finora i wearable con fotocamera non hanno avuto successo, ed Apple ha già conquistato la fascia alta di mercato. Cosa deciderà di fare allora il buon Zuckerberg?

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button