fbpx
stampanti smart working epson ricerca assoit

Come impatta lo smart working sulle stampanti
Una nuova ricerca ha analizzato la trasformazione del mondo del lavoro sui servizi di stampa


Con il passaggio allo smart working, sono cambiate tante abitudini lavorative, comprese quelle relative alle stampanti. Lo rileva una ricerca di ASSO.IT, (Associazione Produttori Soluzioni di Stampa, Digitalizzazione e Gestione Documentale) che ha analizzato i cambiamenti avvenuti durante il lockdown, che ha portato moltissimi a operare direttamente da casa.

ASSO.IT studia l’impatto dello smart working sulle stampanti

È facile notare come il numero di stampe sia sostanzialmente calato durante il lockdown. Basta guardare il numero di chiamate di assistenza tecnica, ridottesi a circa il 30% rispetto alle fasi normali nei punti più intensi. Si stima quindi che ci sia stato un calo di circa il 65% sui volumi di stampa per l’ufficio, solo in parte bilanciati da una crescita del 40% di quelle casalinghe. Chiaramente questo ha comportato un aumento delle vendite di prodotti per l’home-office. I modelli multifunzione ad esempio hanno visto una crescita del 75% rispetto alle stesse settimane del 2019.

Tra le conseguenze della riapertura non è mancato un aumento dei volumi di stampa office. Ancora però sono in concreto calo rispetto allo scorso anno. Per ora si attestano a un 70% e si valuta che nelle prossime settimane arriveranno all’80%. Sarà solo in autunno che si potrà effettivamente valutare l’impatto delle nuove modalità di smart working sulle stampanti. E per questo ASSO.IT lancerà proprio in quel periodo un’ulteriore ricerca sul tema. L’obiettivo sarà conoscere al meglio questo nuovo mondo del cosiddetto Smart Printing.

stampanti smart working epson ricerca assoitMassimo Pizzocri, Amministratore Delegato di Epson Italia e Vicepresidente di ASSOIT, ha commentato così:

Anche come Epson abbiamo assistito e assistiamo a questo processo di accelerazione della trasformazione digitale e in questa nuova normalità la stampante inkjet, a basso impatto ecologico ed economico, ha assunto un ruolo di primo piano, sia nell’utilizzo lavorativo, anche a casa, sia in quello personale.

La tecnologia inkjet si è rivelata vincente per supportare un nuovo modo smart di lavorare, studiare, risolvere i problemi quotidiani. Si tratta di sistemi di stampa utilizzati per le attività lavorative come elementi di input (funzione scanner) o di output (funzione stampa) dei flussi informativi; sistemi utilizzati anche dai più giovani, che da casa hanno così riscoperto (o a volte scoperto per la prima volta) l’utilità della consultazione del documento stampato per le loro attività di studio e svago stampando in prima persona.

E in questo Epson ha ancora svolto un ruolo da protagonista: con il 43% del mercato, la tecnologia inkjet Heat-Free Epson risulta essere tra le proposte più apprezzate da chi stampa, a casa come in ufficio“.

Offerta
Epson WorkForce WF-2850DWF, Stampante a colori, Wi-Fi+USB...
  • Stampa Fronte/Retro Automatica
  • Scansione fronte/retro manuale
  • Compatta ed elegante: forma elegante e moderna, modello salva-spazio 4-in-1; risparmia sui costi e sul consumo di carta...

Team di redazione

author-publish-post-icon
L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link