fbpx

Prende il via la terza Bocconi for Innovation Startup Call
C'è tempo sino al 7 gennaio 2021 per presentare il proprio progetto


Bocconi for innovation ha annunciato oggi l’apertura della terza edizione di Bocconi for innovation Startup Call. A partire da questa settimana e sino al prossimo 7 gennaio, sarà possibile presentare la propria candidatura al terzo programma di accelerazione di Bocconi for innovation. Tutte le startup selezionate riceveranno un investimento di 30 mila Euro e potranno sfruttare un percorso di accelerazione della durata di quattro mesi.

Prende il via la terza Bocconi for Innovation Startup Call

Sino al prossimo 7 gennaio 2021, startup e idee imprenditoriali potranno candidarsi al terzo programma Bocconi for Innovation Startup Call. I progetti selezionati potranno contare su di un investimento di 30 mila Euro e su di un percorso di accelerazione di quattro mesi.

Tale percorso prevede l’accesso ad una rete di servizi specifici e sessioni dedicate con esperti. Da notare anche la possibilità di sviluppare reti commerciali e canali di vendita verso clienti B2B e di poter contare su servizi scontati proposti da partner di B4i.

Per poter partecipare al progetto della Bocconi, le startup devono poter contare su di un team di almeno due persone. In questo team dovrà esserci almeno un membro della comunità Bocconi (studente, alumnus, membro dello staff o della faculty). In alternativa, potranno far parte del progetto studenti e alunni dell’Università degli Studi di Milano e del Politecnico di Milano, o ricercatori dell’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia).

Per maggiori dettagli è possibile consultare il sito ufficiale.  

 

Il punto di vista di B4i – Bocconi for innovation

Nico Valenti Gatto, Operating Director di B4i – Bocconi for innovation, sottolinea l’importanza del nuovo progetto: “L’anno scorso abbiamo intrapreso il percorso con 5 startup che hanno maturato esperienze e conoscenze di prim’ordine pur in piena emergenza Covid-19; quest’anno i momenti di incontro con le 7 startup finaliste della call lanciata lo scorso giugno sono stati pochi, ma in questi mesi la nostra struttura si è consolidata e possiamo garantire tutoring, mentorship e servizi anche a distanza”


Davide Raia