MotoriNews

Suzuki e la Japan Week di Torino: il giappone sulle rive del Po

Giunta alla 43esima edizione, l’annuale Japan Week porterà gli amanti del Giappone nel capoluogo piemontese. L’evento internazionale, con un programma denso di appuntamenti, porterà i visitatori a contatto con la cultura del Sol Levante.

Suzuki main sposor

suzuki japan week

Sponsorizzata dall’International Friendship Foundation (IFF) fondazione senza scopo di lucro e con il sostegno di Hamamatsu, quest’anno sarà Torino dall’arte e dalla cultura giapponese.

La manifestazione, ricca di eventi, coinvolgerà circa 60 gruppi culturali attivissimi in numerosi ambiti: dalla danza alla musica passando per il mondo degli origami ed i kimono. Dal 19 al 25 ottobre l’evento prenderà il via in piazza Castello alle ore 16. Le varie autorità torinesi e giapponesi presenzieranno la cerimonia di apertura entrando subito nel vivo del programma. Danze, esibizioni di percussionisti e di samurai saranno la cornice della città assieme alle esposizioni di Suzuki dei nuovi modelli Jimny, Vitara e Ignis; il tutto in un’area dedicata di fronte al Teatro Regio.

Successivamente il Museo di Arte Orientale ospiterà numerosi workshop e dimostrazioni, assieme agli spettacoli ed ai concerti del Tetro Piccolo Regio Puccini. Inscenata anche la tradizionale cerimonia del tè alla Sala delle Guardie di Palazzo Madama.

Forte delle sue origini, Suzuki rende l’ambiente ancora più speciale: da decenni infatti si è stabilita in Italia con la sede di Robassomero, alle porte della città, ed è sponsor ufficiale del Torino FC. Degno di nota anche la partnership della casa asiatica con la mostra “Seta: il filo d’oro che unì il Piemonte al Giappone”, presso il Castello Racconigi (Cuneo) fino al 20 di novembre.

Per informazioni dettagliate sulla Japan Week, orari ed eventuali prenotazioni si può consultare il sito http://www.japanweektorino.it/.

Tags

Federico Marino

Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker