fbpx
RecensioniRecensioni TechTechVideogiochi

Tainted Grail: da gioco da tavola a videogame

Abbiamo giocato a Tainted Grail: Conquest, il gioco di ruolo attualmente in accesso ispirato all'omonimo gioco da tavolo, ecco cosa ne pensiamo

Tainted Grail è un nuovo videogioco di ruolo, attualmente in accesso anticipato, che mira a ricalcare le storie e le atmosfere delle leggende arturiane e della mitologia celtica. Grazie ad un semplice ma efficace sistema di gameplay basato sulle carte, il gioco metterà alla prova la strategia dei giocatori coccolandoli in un’atmosfera dark fantasy eccezionale. Scopriamo tutte le caratteristiche di Tainted Grail nella nostra recensione.

Tainted Grail Conquest: recensione

Tanted Grail ci immerge nel mondo di Kamelot permettendoci di creare un personaggio scegliendo la classe e il livello di corruzione che ci darà vantaggi e svantaggi da selezionare a seconda del nostro stile di gioco. Kamelot sta passando un periodo oscuro all’apice del collasso dove la paura e la magia la fanno da padrona. La nostra avventura inizia infatti in un villaggio semi-distrutto di fronte all’imponente statua conosciuta come Menhir. Dopo aver esplorato l’area e parlato con i bizzarri personaggi del villaggio, dovremo recarci proprio nel regno di Kamelot per scoprire quale oscura forza l’ha colpito e come risollevare il suo destino.

Sin dai primi momenti di gioco ci rendiamo conto che i dialoghi, le narrazioni e gli incontri che faremo saranno il fulcro del gioco. Sembra di trovarsi di fronte più ad un libro in grado di trasportarci, con una intrigante narrazione e tutto il fascino del ciclo di Re Artù, in un mondo fantastico ben realizzato.

Tainted Grail: Conquest
Tainted Grail: Conquest
Developer: Awaken Realms Digital
Price: 16,79 €

Più che un gioco da tavolo

Non a caso, il gioco è ispirato all’omonimo gioco da tavolo Tainted Grail: The Fall of Avalon, considerato il più grande progetto Kickstarter del 2018, e fortemente incentrato sulla narrazione. Anche la sua controparte videoludica mantiene, come anticipato, questo trend, mettendoci di fronte a determinate scelte e decisioni che influenzeranno la trama di gioco. Questo ci da moltissimo controllo su ciò che accadrà sia in maniera positiva che negativa. Questi elementi aumentano notevolmente il coinvolgimento rendendoci parte di un mondo ricco di elementi.

Il regno di Kamelot ci offre tantissime opportunità ma anche molti pericoli che aspettano solo di essere superati. L’intero regno è infatti immerso in una nebbia perenne impossibile da superare senza restarci intrappolati. Dovremo quindi utilizzare le Wyrdcandles, delle magiche candele in grado di dissipare la nebbia e permetterci di muoverci sulla vasta mappa a disposizione. Il pretesto della mappa oscurata, che ricorda molto gli RTS (Videogiochi di strategia in tempo reale), si è rivelato essere un elemento molto interessante.

Tainted Grail : LA Caduta di Avalon - Monsters of Avalon...
  • Espansione di sole miniature per Tainted Grail., Le favolose miniature dei mostri della terra di Avalon vi faranno...

Il mio regno per una carta

Dissipare la nebbia non ci impedirà però di scontrarci con i nemici e le creature che infestano il regno. Gli scontri a turni utilizzano un interessante sistema di carte che useremo per attaccare e difenderci. I simboli sopra la testa del nemico indicano quale sarà la sua prossima mossa. Questo elemento limita di molto la componente strategica ma alcuni nemici e i boss più forti sono etichettati come “Imprevedibili” per una extra dose di difficoltà.

Il deck a disposizione contiene carte d’attacco, stordimento e blocco. Alcune carte possiedono anche effetti speciali che permettono di ribaltare il match a seconda dei nemici. Alcune carte, per esempio, riescono a colpire più nemici contemporaneamente o hanno poteri di crowd control così da gestire un nemico alla volta. Non mancano neanche oggetti come pozioni ed elisir che permetteranno di curarci o di assorbire più danni. Ricordatevi solo di portare nell’inventario rapido tutti i consumabili che avrete bisogno poiché l’inventario principale non sarà disponibile in battaglia.

Ogni carta richiede una determinata quantità di energia, il che vuol dire che il numero di mosse a disposizione è limitato e legato all’energia del personaggio. L’energia viene ripristinata all’inizio di ogni tutto quindi ponderate bene le vostre mosse.

…ma la strada è ancora lunga

Come anticipato, il gioco si trova attualmente in fase di Accesso Anticipato e sfortunatamente, ci sono molti elementi a ricordarcelo. Il gioco risulta infatti molto acerbo e c’è sicuramente spazio per miglioramenti. Ci sarebbe piaciuto assistere a dei combattimenti ben più complessi e imprevedibili così come avere più carte con effetti che andassero un un po’ fuori dalle regole classiche dei combattimenti con deck.

Tuttavia c’è da dire che Awaken Realms Digital, lo sviluppatore di Tainted Grail, ha rilasciato numerosi aggiornamenti dal primo giorno in cui abbiamo iniziato a giocare per scrivere la recensione. Alcune novità hanno cambiato radicalmente molti elementi di gioco, soprattutto per quanto riguarda la creazione e lo sviluppo del personaggio e l’esplorazione della mappa. Con le giuste novità e limature possibili in questa fase dello sviluppo di gioco, Tainted Grail potrebbe diventare una nuova pietra miliare dei Giochi di ruolo.

Tainted Grail: Conquest

Pro Pros Icon
  • Eccellente atmosfera
  • Gameplay basate sulle carte semplice e ben fatte
  • Una storia potenzialmente interessante...
Contro Cons Icon
  • ...ma ancora da sviluppare appieno
  • Alcuni combattimenti lasciano un po' a desiderare
  • Sono necessarie parecchie limature

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button