fbpx
NewsVideogiochi

Tempra Esports: l’Italia che arriva al Six Major di Rainbow Six Siege

L'impresa del primo team esport italiano, i Tempra Esports, è riuscita: l'Italia entra nel Major tournament.

L’eSport è in continua evoluzione e anche il nostro Paese si sta adattando al cambiamento. Poco tempo fa, infatti, è nato un promettente team italiano di Rainbow Six Siege, i Tempra Esports. Promettente perché è entrato a gamba tesa all’interno della European League e si è accaparrato un posto importante. Dopo l’ultima giornata di gioco, infatti, i ragazzi hanno ottenuto un posto al Major tournament. Una impresa di tutto successo, visto che si tratta del primo team italiano a esserci riuscito.

Nel rank finale, i Tempra Esports si sono classificati al terzo posto del secondo stage della European League di Rainbow Six Siege. Sono riusciti nell’impresa grazie a quattro vittorie consecutive, tanta grinta e tanta passione. Gli sfidanti sono team di grande successo: BDS, Team Empire e Virtus Pro.

Grande orgoglio per i Tempra Esports

“Nel mondo degli esport, questa è una notizia estremamente importante. Abbiamo ribaltato la classifica all’ultima giornata battendo i G2 Esports, uno dei team più blasonati nel mondo”, queste le parole di Massimiliano Rossi, Co-Founder e Amministratore di Dive Esports. “La qualificazione al Major di Novembre non significa solo poter correre per un prizepool importante, ma sarà soprattutto un modo per poter ottenere un ulteriore somma di punti per qualificarsi al Six Invitational di R6S e poter essere tra le migliori 16 squadre del mondo”.

Chi sono i giocatori che vestono la maglia dei Tempra Esports? Si tratta di quattro ragazzi già visti nella scena competitiva, anche italiana (come Voy, che ha giocato i PG National 2019 con la maglia dei Samsung Morningstar). Nel dettaglio parliamo di Axel “Shiinka” Freisberg, Nicolas “P4” Rimbaud, Dylan “Dirze” Brigitte, Valentin “Voy” Cheron e Christophe “Chaoxys” Soares. Tempra Esports rainbow six siege

I Tempra Esports sono una realtà italiana che nasce proprio per promuovere l’esport italiano. La visione di Dive Esports, insieme con le competenze strategiche di alcuni investitori internazionali ha portato alla creazione di un team solido in cerca di successo. Una squadra pronta a partecipare a tornei internazionali di massimo livello con lo scopo non solo di vincere, ma di essere un riferimento nella scena competitiva italiana.

Ricordiamo, infatti, che la European League è l’ultimo importante traguardo prima del Six Invitational. Per tutti gli appassionati, invece, ricordiamo l’appuntamento con il Major che si terrà tra il 6 e l’8 novembre 2020.
Sarà possibile seguire l’evento online su Twitch 
all’interno di tutti i canali dedicati:

Tra i talent scelti troviamo nomi ben noti nel mondo di Rainbow Six; abbiamo Jessica “JessGOAT” Bolden, Alex “Z1ronic” Dalgaard-Hansen, Ghassan “Milosh” Finge, Derry “Dezachu” Holt e James “Devmarta” Stewart, già presenti al Six Invitational 2020. Si aggiungono anche Stijn “Hap” Hapers, Geo “Geo” Collins e Em “Fluke” Donaldson. rainbow Six european league talents

Oltre agli italianissimi Mauro “JustRyuk” Barone, Valentino “Lordchanka” Allegri e Filippo “Etrurian” Burresi. rainbow Six european league ita

Giulia Garassino

Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, ad occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button