fbpx
NewsVideogiochi

The Sims: la serie ha generato oltre 5 miliardi di dollari di incassi

In occasione del resoconto sui guadagni trimestrali, Electronic Arts ha rivelato al pubblico che la serie di The Sims ha generato un guadagno di oltre 5 miliardi di dollari.

Dal commento del CEO di Electronic Arts, Andrew Wilson, leggiamo: “Il coinvolgimento dei fan al mondo di The Sims ha permesso al brand di superare i cinque miliardi di dollari provenienti dalle vendite nel corso del suo ciclo vitale. The Sims è al giorno d’oggi uno dei più grandi franchise del mondo dei videogiochi e come Electronic Arts abbiamo la ferma intenzione di continuare a portare ai videogiocatori le esperienze che desiderano nel corso del prossimo futuro”.

Nonostante i quasi 20 anni dall’uscita del primo capitolo, il fenomeno culturale dei Sims è dunque ancora lontano dal terminare. Sebbene i progetti per il futuro annunciati dal CEO non siano ancora chiari, non è difficile pensare ad un maggior supporto nei confronti di The Sims 4, l’ultimo capitolo della serie. Dal 2014, infatti, hanno visto la luce 7 espansioni e svariati game pack, stuff pack e aggiornamenti gratuiti che hanno arricchito il gioco enormemente. Pochi giorni fa, è stato anche annunciato il nuovo DLC Vita Universitaria in arrivo il prossimo 15 novembre.

Questi dati ci fanno intuire che la serie è destinata a crescere ancor prima dell’arrivo di un ipotetico quinto capitolo. Dal report di EA Games, sappiamo infatti che il numero medio di giocatori di The Sims 4 è cresciuto del 40% nel corso del 2019. Questo trend sembra destinato ad aumentare nei prossimi mesi visto che il gioco tornerà sulla piattaforma Steam così come altri giochi EA.

Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker