NewsTech

TIDAL: la app è disponibile sui TV Samsung

Da oggi i possessori di TV Samsung potranno installare sui propri dispositivi l'applicazione di TIDAL

È stato annunciato oggi il lancio dell’applicazione per TV Samsung di TIDAL, piattaforma globale di musica e intrattenimento in streaming. Questo software è stato studiato per fornire un’esperienza di qualità, che dia priorità ai contenuti visivi nell’interfaccia. Questa app è solo un primo passo di integrazione tra TIDAL e i prodotti a marchio Samsung, che proseguirà nel futuro.

La app TIDAL su Samsung TV

 All’interno della schermata Home gli utenti potranno selezionare le ultime uscite e le playlist video curate da esperti. O ancora, contenuti come concerti, livestream, video musicali, album, podcast e molto altro. Come suggerisce il nome nella sezione La Mia Musica è invece possibile raccogliere i propri contenuti preferiti,

La funzione di ricerca ottimizzata permetterà agli utenti di sfogliare il ricco catalogo della piattaforma, che conta oltre 58 milioni di brani e più di 240.000 video musicali. Grazie alla possibilità di visualizzare sempre la coda di riproduzione, sarà possibile controllarla, saltando canzoni o filmati in arrivo e programmarli al meglio.

Per scaricare l’applicazione basterà cercarla dal menù APP presente sulla bara di avvio in tutti i televisori Samsung che utilizzano Tizen 3.0.

Con il lancio su Samsung TV continua l’espansione di TIDAL  verso le più popolari piattaforme di dispositivi connessi e smart TV, essendo già presente su Android TV, Apple TV e Fire TV. Le tante integrazioni della piattaforma garantiscono l’impegno di TIDAL nel fornire ai suoi membri la un’esperienza di ascolto fluida.

Per maggiori informazioni su TIDAL, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale.

Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker