fbpx
NewsTech

TikTok elimina oltre 7 milioni di account di minori

Il report di trasparenza pubblicato da TikTok rivela la rimozione di oltre 7 milioni di account di minori

L’App di TikTok ha da sempre dimostrato di avere problemi con l’età dei suoi iscritti, ma si è anche dimostrata molto abile a gestirli. Come abbiamo già detto più volte, sono tantissimi i minori di 13 anni che mentono sulla propria età per riuscire a creare un account sulla piattaforma. E sono altrettanti gli account rimossi dal social perchè violano questa norma.

A tal proposito, proprio ieri TikTok ha pubblicato il suo primo rapporto sulla trasparenza del 2021, in cui dichiara: “Per la prima volta, pubblichiamo il numero di sospetti account minorenni rimossi mentre lavoriamo per mantenere l’esperienza TikTok in un posto per le persone dai 13 anni in sù“. Questa volta, però, i numeri rivelati dalla piattaforma sono davvero illuminanti. Degli oltre 11 milioni di account rimossi per aver infranto le linee guida della community o i termini di servizio, ben 7263952 erano di “minorenni sospetti“.

TikTok: App rimuove oltre 7 milioni di account di minorenni

I dati rivelati da TikTok sono quasi sconvolgenti. Nei primi tre mesi del 2021 la piattaforma ha rimosso oltre 7 milioni di account di presunti minori di 13 anni. Un numero all’apparenza piuttosto alto, anche se la compagnia ha fatto sapere che rappresenta meno dell’1% di tutti gli utenti registrati. Nonostante questo, i minori hanno comunque l’opportunità di godere dell’esperienza del social iscrivendosi ad una versione speciale del servizio orientata alla loro età, “TikTok per gli Utenti più Giovani“.

Dall’altro lato, gli utenti con età pari o superiore ai 13 anni sono ammessi sull’App di TikTok, ma di recente la piattaforma ha implementato impostazioni speciali per i minori di 18 anni. L’impostazione predefinita dell’account per gli utenti tra i 13 e i 15 anni è privata, e ci sono restrizioni su chi può scaricare i loro video e interagire con i loro contenuti. E impostazioni simili sono state adottate anche per utenti tra i 16 e i 17 anni. Quanto alla registrazione di utenti minorenni, la piattaforma non è ancora riuscita a trovare una soluzione consona. Ma siamo certi che ci riuscirà a breve.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button