fbpx

Arriva il “toy sharing” con Il Club dei Giocattoli


I giocattoli tradizionali, rispetto ai videogiochi e agli intrattenimenti elettronici, sono ancora un’ottimo stimolo per migliorare la creatività e l’apprendimento dei bambini. Ma quante volte un giocattolo viene messo da parte per non essere più utilizzato dopo solo poche volte? Quanti giocattoli praticamente nuovi sono accumulati da una parte prendendo polvere? Senza parlare del costo associato a comprare questi giocattoli, percepito come mal speso alla luce del poco utilizzo. Ecco perché due giovanni mamme, Alessandra Garini e Milva Bonvicino, hanno fondato Il Club dei Giocattoli, la prima piattaforma online in Italia di toy sharing. Ma scopriamo insieme di cosa si tratta.

Il Club dei Giocattoli

Il Club dei Giocattoli si rivolge a tutti quei genitori che vogliano offrire stimoli ed esperienze sempre diverse ai propri figli nella fascia d’età 0-12 anni, senza dover acquistare un alto numero di giocattoli, evitando inutili sprechi ed educando i bambini a un atteggiamento consapevole secondo i valori dello scambio, della condivisione e della cura degli oggetti.

Il Club dei Giocattoli

«L’idea di dar vita a Il Club dei Giocattoli è nata dal nostro desiderio di sorprendere continuamente i nostri figli per accompagnarli nella crescita e stimolarne fantasia e abilità con giochi di qualità», spiegano le due fondatrici «Siamo molto attente all’educazione e vogliamo trasmettere ai nostri bambini valori come condivisione e sostenibilità, dicendo basta agli sprechi e alle camerette piene di giochi inutilizzati».

Lo sharing dei giocattoli è un business già consolidato in posti come gli USA, l’Asia e la Nuova Zelanda, ma anche “dietro l’angolo”, in Germania e Regno Unito. Utile per le aziende e per le famiglie, potrà essere sottoscritto in Italia in due formule diverse: la prima è un abbonamento mensile che consente di ricevere a casa un kit di giochi a sorpresa selezionati sulla base di un questionario, della fascia di età e degli interessi. La seconda sarà una scelta a catalogo da una library online per noleggiare i singoli giocattoli desiderati, con tariffe quindicinali. I giochi potranno essere restituiti, per fare nuove esperienze, oppure acquistati. Tutti i giocattoli vengono puntualmente controllati e igienizzati, e la loro selezione e la scheda di accompagnamento è curata da due neuropsicologhe dell’età evolutiva che lavorano in team con il Club.

Milano, Monza e Brianza, ora il servizio è disponibile in tutta la penisola. Maggiori informazioni disponibili sul sito ufficiale.

[amazon_link asins=’B00NVDP3ZU,B01G5GNZHW,B00STL8GK8′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b42f97c0-9867-40ed-9318-d3701b1fcc96′]

Giovanni Natalini

author-publish-post-icon
Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link