fbpx
LifestyleViaggi

In Italia sono tornati i turisti americani

Lo rivela Travel Trends 2024, il report del Mastercard Economics Institute pubblicato in questi giorni

Pochi settori negli ultimi anni sono cambiati come quello dei viaggi. Il mondo si è fatto più piccolo, sempre più persone hanno guardato oltre i confini nazionali grazie ai voli low-cost e poi è arrivata la doppia rivoluzione della pandemia e del post-pandemia. Ma a tenere traccia di tutto ci pensa il Mastercard Economics Institute, che ogni anno pubblica un report dedicato proprio ai viaggi, analizzando le abitudini dei suoi clienti di tutto il mondo. E nel Travel Trends 2024, pubblicato pochi giorni fa, si trovano tante sorprese interessanti…

Travel Trends 2024, una ripresa per l’Italia

Il report viene realizzato ogni anno, raccogliendo i dati in maniera aggregata e anonima degli acquisti dei clienti. Questo permette non solo di tracciare quindi l’origine e le destinazioni dei viaggiatori, ma anche (sempre anonimamente) il loro comportamento e i loro interessi. Scoprendo quindi come il trend che già rilevavamo in passato della prevalenza dell’esperienza sui beni materiali si stia consolidando.

Un esempio concreto riguarda la crescita del 45,7% della spesa in casual dining, in luoghi quindi più smart e caratteristici, di molto superiore al +24,3% dei ristoranti più eleganti (comunque rilevante). Ma lo si vede anche nel fatto che una delle forze trainanti del turismo in quest’anno siano la night life e i grandi eventi, con le Olimpiadi di Parigi e ancora di più il tour europeo di Taylor Swift in testa.

Quest’ultimo è anche uno dei motivi del ritorno dei turisti americani (per cui è più conveniente vedere la popstar in Europa che in casa, anche contando le spese di viaggio) tanto profetizzato e finalmente realtà. E questo avviene anche nel nostro Paese, che diventa ufficialmente il quarto tra le destinazioni di tendenza a livello globale negli ultimi 12 mesi.

A renderci così forte è anche la diversificazione dell’offerta turistica italiana. Roma e Milano chiaramente sono le città più amate, ma ci sono tante altre destinazioni da scoprire dall’estero. Catania, Venezia, Napoli, Bari, Alghero, Palermo, Firenze ma anche Taormina, Rimini e le città sulle rive del Lago di Garda come Bardolino e Lazise sono sempre più amate dai viaggiatori.

Si viaggia più a lungo, magari sfruttando le trasferte di lavoro

Un dato interessante da analizzare è l’allungamento del tempo di permanenza, che cresce dai 2,9 giorni medi del 2020 ai 5,4 registrati ora. Le ragioni sono tantissime, da una maggiore disponibilità a spostarsi, al concetto di “revenge travel“: dopo la pandemia che ha costretto a tante rinunce, c’è un desiderio di rivalsa, che si concretizza in voglia di esplorare ancora di più.

Non va poi dimenticato l’impegno degli ultimi anni nell’allargare i confini delle esperienze di viaggio. Sempre di più i nostri centri turistici stanno cercando di ampliare la propria offerta oltre le frontiere tradizionali. Se una volta la visita si fermava alle mura della città d’arte, ora magari ci si spinge nelle campagne circostanti, per una degustazione di vino, ad esempio.

Guardando dall’altra prospettiva, troviamo le destinazioni preferite degli italiani per i propri viaggi oltre confine di questa estate. Il podio vede in cima l’Albania (di cui vi abbiamo sempre parlato bene, come sapete) seguita da Corfù e Parigi, probabilmente proprio a causa delle Olimpiadi come dicevamo più sopra.

Da notare, scorrendo la Top 10, una prevalenza assoluta della Grecia, che ha ben cinque destinazioni in tutto l’elenco e l’unica destinazione intercontinentale, ovvero il Giappone. Qui entrano in gioco sia una versione del revenge travel di cui sopra (è stato uno degli ultimi Paesi a riaprire i confini ai turisti), sia un cambio particolarmente favorevole dell’euro sullo yen.

Travel Trends 2024, i commenti di Mastercard

Natalia Lechmanova, Chief Economist Europe del Mastercard Economics Institute, ha raccontato così i risultati del report:

Si conferma ancora una volta la solidità del turismo europeo e italiano, sostenuto da un crescente afflusso di turisti statunitensi attratti da destinazioni chiave come l’Italia. I nostri insights rivelano un significativo allontanamento dall’alta stagione caratterizzata dal sovraffollamento e dalle elevate temperature, man mano che i turisti optano per il clima più piacevole tipico della shoulder season dei mesi di maggio-giugno e settembre-ottobre.

Un aspetto legato anche alle nuove tendenze demografiche, tra cui in primis l’invecchiamento della popolazione e un incremento delle coppie senza figli, che hanno maggiore libertà al momento di scegliere quando andare in vacanza. Inoltre, l’economia dell’esperienza è la leva trainante del settore, con una chiara inclinazione da parte dei turisti a dare priorità ad esperienze indimenticabili da vivere in destinazioni tanto accessibili quanto vere ed autentiche“.

A lei si è aggiunto Michele Centemero, Country Manager Italia di Mastercard, che ha dichiarato:

La grande attrattività dell’Italia nel panorama turistico internazionale e l’offerta turistica di eccellenza, caratterizzata da unicità artistiche e naturalistiche, clima favorevole e grandi eventi, rappresentano un asset strategico per il nostro Paese.

Il turismo è dunque un settore chiave da valorizzare e salvaguardare grazie al costante lavoro sinergico e di collaborazione tra pubblico e privato, nel quale come Mastercard vogliamo essere player di riferimento supportando realtà travel, municipalità e turisti attraverso la nostra expertise in innovazione, data analysis e offerta di servizi ed esperienze“.

Se volete scoprire di più sul Travel Trends 2024 pubblicato dal Mastercard Economics Institute, potete visitare il sito ufficiale dedicato.

Offerta

Da non perdere questa settimana su Techprincess

🎮 Xbox Games Showcase 2024: tantissimi annunci, tra grandi ritorni e novità
💻A Taiwan per toccare con mano i nuovi AI PC di ASUSEd è solo l’inizio
💬Google lancia l’app Gemini in Italia: ecco come provare l’AI su Android e iOS
🧩La strategia di Jansen Huang, il CEO-rockstar: mi ha offerto da bere e chiesto del turismo in Italia
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

 

Autore

  • Mattia Chiappani

    Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

    Visualizza tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button