CulturaNewsViaggi

Viaggiare da sole? Ecco i consigli di Momondo per le italiane

Viaggiare in solitudine per vedere il mondo in modo diverso sta diventando un vero e proprio trend tra le donne e, in previsione di un'ulteriore espansione di questa tendenza, momondo ha deciso di fornire loro alcuni consigli per godersi al meglio l'esperienza. Il sito di ricerca voli e hotel ha per questo selezionato le dieci migliori mete per un viaggio in solitaria, stilato cinque regole d'oro da seguire per visitare e lanciato la guida digitale In viaggio da sola, contenente le esperienze di donne che hanno fatto del viaggio uno stile di vita.

La prima regola del sito dedicata a tutte le viaggiatrici che vogliono diventare più smart e consapevoli consiglia di abbandonare la propria comfort zone: il viaggio in solitaria è un'occasione per accantonare le proprie abitudini e organizzare la attività in totale autonomia, in modo tale da seguire i propri ritmi ma imporsi anche qualche piccola sfida con sé stessi da superare. Parte fondamentale di un viaggio è sicuramente il cibo locale, che si rivela spesso capace di esprimere al meglio l'essenza e la tradizione di un luogo. Proprio per questo il secondo consiglio è quello di immergersi nella cultura locale assaggiando e visitando i mercati locali, senza farsi fermare dai pregiudizi.

Per godersi al meglio l'esperienza conviene, prima di tutto, organizzare al meglio e per tempo la propria valigia, che deve contenere solo il necessario ed evitare di appesantire. Ulteriore modo per essere più coinvolta nel viaggio è imparare alcune parole nella lingua del posto e piccoli gesti di cortesia, così da sentirsi a proprio agio e dimostrare il proprio interesse per la cultura del luogo. Ultimo consiglio, ma non meno importante, è quello di sfruttare al massimo le proprie conoscenze che, avendo visitato o vivendo nella meta scelta, potranno farvi scoprire angolini fuori dalle solite rotte turistiche.

Momondo non si è limitato a dare consigli, ma ha anche individuato le 10 migliori mete per viaggiatrici solitarie, abbastanza da soddisfare tutte le esigenze possibili. Prime nell'elenco sono Parigi, New York e Marrakech, suggerite alle amanti dello shopping e della moda, grazie alle loro vie pieni di negozi griffati ma anche ai loro mercati più esotici e pieni di oggettistica per la casa. La più economica è Parigi, per cui un volo a/r ha un prezzo medio di 182 euro, seguita da Marrakech con i suoi 352 euro e dalla Grande Mela, con 501 euro.

Avventurose e sportive? Allora la Tanzania con i suoi safari e la bellezza di Zanzibar, la Patagonia con splendidi percorsi per il trekking e la Grande barriera corallina del Queensland, nell'Australia Nord-orientale, fanno al caso vostro! Zanzibar è raggiungibile con un volo a/r al prezzo di 959 euro, Brisbane con un volo al prezzo di 1440 euro, Buenos Aires con voli a 1475 euro e Santiago a 1296 euro.

Viaggiare può anche essere un'occasione perfetta per passare del tempo in più con i propri figli. A questo scopo momondo propone, come mete migliori per un viaggio con bimbi, le Maldive per una vacanza all'insegna del relax e delle passeggiate alla ricerca di conchiglie, o il Giappone in occasione della fioritura dei ciliegi (hanami). Il prezzo medio di un volo a/r per Malè è di 1099 euro, mentre quello per un volo per Tokyo è di 1017 euro.

Città green e a misura di uomo sono la capitale della Slovenia Lubjana che, con i suoi spazi naturali, è riuscita a guadagnarsi il titolo di Capitale verde europea 2016, e Fes, meta caratterizzata da influenze di diverse tipo sia nella cultura sia nella cucina. Il prezzo medio di un volo a/r per Lubjana è di 435 euro, mentre quello per Fes è di 427 euro.

Clizia L'Abbate, Head of Markets per Momondo, ha commentato: "[…] Con il lancio della piattaforma In viaggio da sola,  momondo vuole essere al fianco delle donne che amano mettersi in gioco e spronarle a partire per un viaggio – anche interiore – con mente aperta, per vivere un’esperienza indimenticabile.”

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker