fbpx
Videogiochi strani

10 videogiochi talmente strani da giocare almeno una volta nella vita


Questo articolo non vuole parlare solo di videogiochi strani… vuole salvarvi la vita. Le complicazioni di questi giorni ci stanno facendo passare interminabili giornate chiusi dentro casa; abbiamo appena passato la fase delle buone intenzioni: in questa fase ci sono passati per l’anticamera del cervello una carrellata di buoni propositi come ‘sistemare il guardaroba, pulire la casa da cima a fondo, mangiare sano, fare un po’ di attività fisica in salotto, mettere a posto la cantina… e pulire pure i vetri, và!’. Naturalmente sappiamo tutti che queste situazioni non si manifesteranno mai; sono tutte iniziative in cui la pigrizia prenderà il sopravvento, limitando i nostri movimenti alle azioni basilari che si confanno ad una situazione del genere: Aprire il frigo, bighellonare sui social, guardare l’ultima puntata della vostra serie preferita, aprire il frigo, ascoltare un po’ di musica, fissare il muro, aprire il frigo, finire quel libro che è ormai sul comodino da troppo tempo, aprire il frigo, sonnecchiare, completare le parole crociate, aprire il frigo… e tutti i buoni propositi sopra citati sono già andati a farsi friggere, proiettati verso un eterno ‘domani’.

Uno stile di vita che ogni tanto non dispiace affatto; ha solo un piccolo inconveniente: dopo una settimana potreste rischiare di essere sopraffatti dalla noia… Ma tranquilli, non siamo qui per giudicarvi, siamo qui per voi! Ci sembra il momento più adatto per salvarvi dalla nullafacenza! Quindi, dopo la nostra guida semiseria alla sopravvivenza ad una pandemia, per farvi staccare un pochino gli occhi dall’intonaco, abbiamo selezionato 10 videogiochi talmente strani che dovrai per forza giocarci almeno una volta nella vita!

Seaman (1999)

Il game designer Yoot Saito era seriamente intenzionato a creare un videogioco diverso, bizzarro, e allo stesso tempo innovativo. Così, dopo 5 anni di produzione nasce Seaman, un videogioco sulla simulazione della vita. Narrato dal mitico Leonard Nimoy, in Seaman il giocatore impersona il proprietario di una creatura veramente strana: un essere che, nella sua forma finale, si manifesta come una creatura animale con la faccia da umano, in grado di nuotare e camminare sulla terra, senziente e capace di comunicare con le persone. Lo scopo del giocatore è accudire la creatura, nutrirla, pulirne l’habitat, e assistere la sua crescita ed evoluzione nella sua forma finale. Il plus valore aggiunto al gioco (oltre alla sua totale assurdità che adoriamo), sta nella comunicazione vocale con cui il giocatore può interagire con la creatura.

Goat Simulator (2014)

In questo videogioco di simulazione, impersonerete una capra! Si, esattamente. All’interno dell’open world di Goat Simulator, il giocatore potrà dilettarsi con tutte quelle meravigliose azioni da capra con cui ha sempre desiderato cimentarsi: saltare, correre, belare. Ma per i più temerari, ormai stufi delle azioni standard e banali di una capra media c’è una chicca in più: utilizzando la lingua, la capra è in grado di attaccare e trascinare diversi oggetti presenti nel gioco, persone incluse! Nonostante la grande particolarità del gioco, Goat Simulator è diventato famoso al pubblico per la gran quantità di easter egg presenti all’interno del videogioco.

I am Jesus Christ (2019)

Non ci sarebbe nulla da aggiungere, il titolo già dice tutto. In I am Jesus Christ, impersonerete letteralmente il ruolo Gesù; sviluppato in prima persona, lo scopo del gico è rivivere la vita di Gesù, dalla sua nascita all’ascesa dei cieli, passando per la moltiplicazione dei pani e dei pesci, ridare la vista ai ciechi, scacciare il male, placare tempeste impetuose e farvi accompagnare nella vostra ultima cena dagli apostoli. Un gioco che, inevitabilmente ha diviso le masse in 2: chi è rimasto estremamente incuriosito da questo videogame, e chi invece lo ha trovato irrispettoso nei confronti del nuovo testamento.

Hatoful Boyfriend (2011)

Un gioco che non poteva assolutamente mancare; in questo videogame impersoneremo l’unico essere umano ammesso all’interno di una prestigiosa scuola per volatili. Si, perché il gioco è ambientato in un futuro in cui gli uccelli si sono evoluti fino a diventare intelligenti.

Andando avanti con la storia, si farà la conoscenza di tutti i personaggi, ognuno con un carattere e una backstory propri. Il giocatore dovrà quindi scegliere le proprie azioni, scegliendo tra quelle proposte al fine di riuscire a trovare la propria anima gemella (si, tra i volatili). Non ci sentiamo in dovere di aggiungere altro.

Shaq-Fu (1994)

Shaq Fu è un picchiaduro  in 2D pubblicato per Sega Mega Drive e Super Nintendo. Il videogioco vede come protagonista la celebre star dell’NBA Shaquille O’Neal intento ad aggirarsi in un dojo di kung fu mentre viene a conoscenza di una partita di basket di beneficenza a Tokio. Si ritroverà (non si sa come) in un’altra dimensione dove dovrà salvare un ragazzo di nome Nezu dalla diabolica mummia puzzolente di Set-Ra. Un gioco considerato da molti come ‘il più brutto mai creato’, quindi imperdibile.

Muscle March (2009)

Uscito solo per Nintendo Wii, in questa particolarissima perla saremo alla guida di un trenino di capodanno composto da bodybuilder unti e bisunti, donne in bikini e orsi polari. Lo scopo del gioco sarà inseguire un ladro che fugge facendo dei buchi sul muro. Il nostro personaggio dovrà così mettersi in determinate posizioni per poter attraversare il muro in maniera corretta. Non sarà il gioco più bello del mondo, ma, per quanto ci riguarda, inseguire ladri con un trenino di uomini muscolosi che si muovono a ritmo di samba, merita di essere nella lista dei ‘videogiochi strani fare prima di morire’.

I am Bread (2015)

Con questo gioco scopriamo che anche la vita di una fetta di pane in cassetta non è così semplice come credevamo. Il signor Murton si ritrova sempre la casa sporca di briciole di pane senza capirne il motivo. Man mano che il gioco va avanti, scopre che la causa di tutto quel disordine è causata da alcune fette di pane senzienti. Nel videogame infatti il giocatore dovrà ricoprire il ruolo di una fetta di pane e muoversi per la casa con lo scopo di trasformarsi in toast. Se il pane, prima di diventare toast, tocca alcuni oggetti (ad esempio il pavimento, l’acqua o le formiche), si sporcherà e il misuratore di “commestibilità” diminuirà. Ci è venuta fame.

Octodad (2010)

Un videogame in cui il giocatore si ritroverà ad impersonare un amorevole piovra antropomorfa e padre di famiglia che deve fare di tutto per non far scoprire le sue radici cefalopodi. Per riuscire in ciò, basterà solo svolgere quei normalissimi compiti che un bun padre di famiglia svolge quotidianamente, anche quando il resto della famiglia è composto da normalissimi esseri umani.

Untitled goose game (2019)

Il male è giunto fra noi. In Untitled Goose Game ricopriremo il ruolo di un’oca cattiva intenta a seminare il caos all’interno di un pacifico villaggio. Il giocatore così potrà tranquillamente passeggiare per il villaggio con i suoi bei piedini palmati per organizzare scherzetti a spese dei cittadini, rubare cappelli, è in generale, farsi odiare un po’ da tutti. Un gioco talmente strano che in poco tempo ha già raggiunto il milione di persone che ci hanno giocato.

Superliminal (2019)

Siamo arrivati all’ultimo punto (ma non per ordine di importanza) di questa lista piena di videogiochi strani. Superliminal è un videogioco rompicapo giocato in prima persona in cui personaggio-giocatore partecipa a un programma di terapia del sogno, ma durante lo studio, il personaggio rimane intrappolato in un ciclo di sogni ricorrente e, per riuscire ad uscirne, sarà guidato dalla voce del sorvegliante dello studio, il dott. Glenn Pierce. È un gioco molto interessante e particolare, in quanto ti sottopone a differenti giochi di ingegno, alcuni dei quali risolvibili con l’utilizzo della prospettiva forzata: il giocatore può raccogliere un oggetto alto fino alla vita, che viene quindi mantenuto alla sua dimensione attuale indipendentemente dalla prospettiva del giocatore.

Videogiochi strani: tocca a voi!

Questa era la nostra selezione di giochi strani ma, ne sono certo, là fuori è pieno di tantissimi altri titoli assurdi che meritano la nostra attenzione. Quindi? Beh, segnalatemeli!

Fatemi sapere qual è il videogioco più strano al quale abbiate mai giocato, quale non avete mai osato provare e quali sono già finita nella vostra wishlist.

Offerta
Xbox One - Xbox One S 1 TB, Bianco
  • Tecnologia 4K Ultra HD Blu-ray e streaming
  • Ottima grafica con tecnologia HDR
  • Controller con impugnatura antiscivolo
Offerta
Nintendo Swich Lite Turchese
  • Nintendo Switch Lite è una console compatta, leggera e con comandi integrati che espande la famiglia Nintendo Switch
  • La console è pensata per il gioco in mobilità
  • La confezione contiene la console e il caricabatterie

Enrico Natalini

author-publish-post-icon
il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link