fbpx
Volkswagen Golf

Volkswagen Golf rimane l’auto più venduta in Europa nel 2019


In attesa della commercializzazione della sua ottava generazione che avverrà durante il mese di marzo 2020, la Volkswagen Golf rimane in testa nelle vendite in Europa. Durante l’intero esercizio 2019, ha totalizzato 410.779 immatricolazioni, secondo i dati della  Jato Dynamics, le cui rilevazioni coprono 30 paesi europei. Un bilancio inferiore a quello dello scorso anno,  che era pari 445.754 unità immatricolate, che rappresenta attualmente un calo del-7,5% .

Ancora ben salda al secondo posto in questa classifica rimane la Renault Clio, che ha registrato anch’essa un calo delle vendite rispetto all’anno precedente, ma in misura inferiore rispetto alla Golf poiché limitata al -4,7% . Da gennaio a dicembre 2019, il gruppo di Losange accumula 318.140 immatricolazioni durante un esercizio finanziario che ha visto il passaggio dalla quarta alla quinta generazione della city-car.

Tre Volkswagen nella Top 4

Dietro l’imbattibile Golf e  appena sotto la Clio, il terzo gradino del podio ha avuto un cambio di proprietario, tra altri due modelli Volkswagen. Beneficiando di un aumento del 4,2% ,  la Tiguan con 265.580 immatricolazione sbalza la Polo, le cui 256.172 unità rappresentano un calo del -14,1% . Un’altra city car che sta diminuendo a livello di vendite in proporzioni simili (-15,8%), è la Ford Fiesta che ha concluso lo scorso anno con 227.590 immatricolazioni.

Ai margini della Top 5, quattro modelli si trovano in un fazzoletto: la Dacia Sandero (225.220), la Peugeot 208 (224.022), la Ford Focus (223.275) e la Renault Captur (223.056). Dietro, notiamo la netta progressione della Dacia Duster , che fa registrare un ottimo + 22,1% con 220.935 immatricolazioni. Tuttavia, la più forte crescita registrata tra le prime 20 auto più vendute in Europa è ancora una Volkswagen, per la precisione la T-Roc che registra un + +5,8%  pari a 207 977 unità immatricolate che le valgono il 16° posto.

E le italiane?

Per trovare la prima auto a marchio italiano bisogna scorre la classifica fino alla posizione 19 dove troviamo la Fiat Panda, seguita al ventesimo posto dalla Fiat 500. Un risultato che di certo non farà felice l’azienda torinese ancora in cerca di un modello che possa contrastare il dominio dei marchi tedeschi e francesi.


Carlo Moiraghi

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link