fbpx

Volkswagen punta ad una rapida svolta nel campo della mobilità elettrica e per questo ha deciso di rafforzare il suo impegno nelle infrastrutture di ricarica. Il gruppo, infatti, punta a costruire in tutta Europa 36.000 punti di ricarica entro il 2025.

Le “colonnine” di ricarica verranno installate presso le sedi Volkswagen e le circa 3.000 concessionarie Volkswagen di tutte le maggiori città. Nel complesso, il Gruppo investirà circa 250 milioni di Euro nel potenziamento dell’infrastruttura di ricarica presso le proprie sedi europee. Thomas Ulbrich, Membro del Consiglio d’Amministrazione Volkswagen, ha dichiarato: “L’infrastruttura di ricarica diventerà sempre più il fattore determinante per la rapida svolta verso la mobilità elettrica in Germania. La ricarica di un’auto elettrica deve diventare facile e intuitiva come la ricarica di uno smartphone. Per questo motivo, abbiamo bisogno prima di tutto di aumentare sensibilmente le colonnine di ricarica negli spazi pubblici, come anche di regole semplici per l’installazione della wallbox.”

Sviluppo dell’infrastruttura in tutti gli scenari di utilizzo

Secondo le stime della Volkswagen, in futuro circa il 70% delle operazioni di ricarica avrà luogo a casa o al lavoro. Per tali necessità, la Consociata Elli offrirà dal 2020 delle soluzioni di ricarica completa per aziende e Clienti privati. L’azienda installerà in totale nelle sedi tedesche della Volkswagen circa 4.000 punti di ricarica per i collaboratori, molti dei quali saranno accessibili al pubblico.

Inoltre, sono previste delle partnership con catene commerciali affinché i Clienti possano ricaricare la loro auto in tutta comodità durante i loro acquisti. In Gran Bretagna, Tesco ha fatto un primo passo, altre catene commerciali seguiranno. Volkswagen ha anche creato i presupposti per la ricarica su percorrenze autostradali lunghe: i modelli della famiglia ID. offrono un’ampia autonomia e sono stati ideati per ricariche rapide. La ID.3 a seconda dell’opzione scelta può caricare presso una stazione di ricarica rapida da 100 fino a 125 KW.

Non è finita qui! perché con altri partner industriali, la Volkswagen installerà in tutta Europa entro il 2020 ,sotto l’egida di IONITY, 400 stazioni di ricarica rapida con più di 2.400 punti di ricarica in prossimità delle maggiori strade e autostrade. Lo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica nei mesi a venire dovrà essere sensibilmente accelerata. Solo in Germania, secondo l’Accordo di Coalizione, entro il 2020 dovranno essere creati più di 100.000 punti di ricarica pubblici aggiuntivi.

La Volkswagen è convinta che sia necessario in questo contesto un maggiore impegno da parte della politica. Le condizioni necessarie per lo sviluppo rapido dell’infrastruttura devono essere poste tempestivamente, per esempio attraverso l’adeguamento delle legislazioni edili e di locazione, oppure l’ampliamento delle misure di finanziamento per le infrastrutture di ricarica in prossimità degli spazi di parcheggio privati e pubblici.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.