fbpx
NewsScienza

Tutto pronto per il volo nello spazio di Jeff Bezos

Tutto ciò che c'è da sapere

Jeff Bezos, l’uomo più ricco del pianeta, si sta preparando per il suo volo di 11 minuti ai confini dello spazio. Il 20 luglio, alle ore 15.00 italiane, la navicella New Shepard partirà dal deserto del Texas nel suo primo volo con equipaggio. All’interno ci saranno Jeff Bezos, suo fratello Mark, e due turisti spaziali: Wally Funk di 82 anni e Oliver Daemen di 18 anni.

Ecco cosa succederà durante il volo suborbitale di Jeff Bezos con il New Shepard

Bezos intraprenderà il suo viaggio extraterrestre solo nove giorni dopo che il collega miliardario Richard Branson ha effettuato il suo viaggio. Ma il volo di Bezos, e la tecnologia che la sua compagnia ha sviluppato, è molto diverso da quello di Branson.

Il New Shepard di Blue Origin è un piccolo razzo suborbitale che decolla verticalmente da una piattaforma di lancio, offrendo un’esperienza più breve ma più veloce rispetto all’aereo spaziale lanciato dall’alto creato dalla Virgin Galactic di Branson. Le cose in comune, però, non mancano. Anche New Shepard è progettato per trasportare i clienti paganti sopra la superficie terrestre per sperimentare dei momenti di assenza di gravità e le viste panoramiche della Terra.

New Shepard ha effettuato 15 voli di prova automatizzati senza persone a bordo e Bezos ha annunciato all’inizio di giugno che avrebbe partecipato al primo volo con equipaggio, previsto per il 20 luglio. Il pubblico sarà in grado di guardare l’intera scena durante il livestream di Blue Origin, dove si vedranno riprese esterne del razzo e della capsula che si alzano verso il cosmo. Le riprese dell’interno – e le espressioni facciali di Bezos – non verranno rilasciate fino a dopo il volo. Il livestream sarà visibile nei canali social dell’azienda e sul sito ufficiale.

Sebbene la capsula New Shepard possa trasportare fino a sei persone, Bezos ne porterà tre, oltre a lui, in questo viaggio inaugurale. Includono suo fratello, Mark Bezos; Wally Funk, ospite d’onore, pilota di 82 anni e una delle donne “Mercury 13”; e un diciottenne di nome Oliver Daemen che prenderà il posto del vincitore dell’asta da 28 milioni di dollari per partecipare al volo, che ha rinunciato pochi giorni fa per problemi lavorativi.

Cosa accadrà durante il volo?

Volo nello spazio Jeff Bezos New Shepard
Photo: Blue Origin.

Non dovete immaginare una navicella che gira attorno alla Terra per giorni. I fratelli Bezos e gli altri due membri andranno su in orbita e torneranno giù praticamente subito, per un tempo totale di circa 11 minuti. Il lancio avverrà da una rampa di lancio presso le strutture private di Blue Origin nelle zone rurali del Texas, vicino a Van Horn, che è circa 120 miglia ad est di El Paso.

La New Shepard volerà a circa tre volte la velocità del suono – quasi 2300 miglia all’ora, 3700 kmh – e si dirigerà verso l’alto finché il razzo non consumerà la maggior parte del suo carburante. La capsula dell’equipaggio si separerà quindi dal razzo e continuerà brevemente verso l’alto prima che la capsula raggiunga la punta della traiettoria di volo, dando ai passeggeri alcuni minuti di assenza di gravità.

Dopodiché la capsula inizierà a scendere, dispiegando dei paracadute per rallentare la sua discesa a meno di 20 miglia all’ora, prima di raggiungere il suolo. Bezos e i suoi compagni di viaggio saranno ulteriormente ammortizzati da dei sedili antiurto. Il razzo, nel frattempo, volando separatamente dopo essersi staccato dalla capsula, riaccenderà i motori e utilizzerà i computer di bordo per eseguire un atterraggio preciso e verticale.

Tutto ciò sarà rischioso? Come spiega la CNN, qualche pericolo c’è, anche se New Shepard ha effettuato nell’ultimo decennio molti voli di prova di successo. I voli suborbitali richiedono anche molta meno potenza e velocità rispetto ai razzi orbitali, con anche meno pericoli. Tuttavia ci sono dei rischi ma Bezos avrebbe apparentemente calcolato che, per lui, ne vale la pena. “Sin da quando avevo cinque anni, sogno di viaggiare nello spazio”, ha scritto Bezos nel suo annuncio su Instagram a giugno.

Source
CNN

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button