fbpx
CulturaNewsSpettacoli

Gli effetti speciali di WandaVision sono stati fatti in smartworking

Il team di MARZ ha dovuto lavorare in condizioni inaspettate ma con risultati davvero ottimi

Anche il mondo della TV ha dovuto lavorare in smartworking quest’anno, con risultati vari. Ma il team degli effetti speciali MARZ che ha lavorato a WandaVision per Disney+ racconta come questa sfida li renda più confidenti nel futuro dei VFX in televisione, e non solo al cinema.

Gli effetti speciali di WandaVision realizzati in smartworking

WandaVision è stata una serie Marvel atipica. La trama infatti ha spaziato fra diverse decadi della TV americana, ambientando le vicende della coppia di supereroi in sitcom di epoche differenti. Questo ha significato l’utilizzo di effetti speciali “practical”: fili per far volare gli oggetti con la magia e giochi di telecamera per ingannare l’occhio. Ma anche se solo l’ultima puntata è piena di effetti speciali a computer, in realtà un po’ di CGI c’era sempre. Il volto di Vision è animato con i VFX, così come molti altri effetti nella serie. Quindi il lavoro a computer è stato molto. Ed è stato svolto perlopiù da casa.

In un’intervista esclusiva su Gizmodo (link in calce all’articolo, dateci un’occhiata) il team di lavoro di MARZ (Monsters Aliens Robots Zombies) ha raccontato le difficoltà di queste produzioni. Ma il co-presidente della società Ryan Freer e il direttore Matt Panousis hanno raccontato come alla fine della fatica non solo sono soddisfatti del lavoro svolto ma pensano che il futuro degli effetti speciali in TV sia più roseo che mai.

©Marvel Studios 2021. All Rights Reserved.

La magia del cinema sul piccolo schermo

Solitamente Marvel si affida a Industrial Light and Magic, la casa di effetti speciali creata da George Lucas, il punto di riferimento dell’industria da anni. Ma per la serie TV WandaVision ha preferito lavorare con il team di MARZ (che pure ha collaborato con ILM), un team più piccolo ma molto esperto. Infatti ha già realizzato gli effetti speciali per lo show della HBO Watchmen, dando vita agli eroi della DC creati da Alan Moore e Dave Gibbons.

Questa volta però hanno dovuto lavora a distanza, con gli specialisti degli effetti speciali che hanno ritoccato ogni clip di WandaVision usando i PC da casa. E i dirigenti come Freer e Panousis hanno inviato un’infinità di email ai produttori, ai produttori esecutivi, ai registi e a tutto il resto dell’enorme macchina decisionale dietro i Marvel Studios. Eppure dicono che il bilanciamento delle ore e la gestione del lavoro in team è andata per il meglio. Anzi credono che la maggior flessibilità data ai propri dipendenti abbia pagato. Inoltre sottolineano che hanno mantenuto tutti i posti di lavoro durante la pandemia, una cosa che tristemente non tutti possono raccontare.

Se non avete ancora visto WandaVision, recuperatelo su Disney+. E fate attenzione agli effetti speciali.

OffertaBestseller No. 1
Wanda & Visione
  • Steve Englehart, J.M. DeMatteis, Don Heck, Kyle Higgins, AA.VV. (Author)
Source
Gizmodo

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button