fbpx
NewsTech

Wikipedia dice ‘basta’ alle donazioni in criptovalute

L'anno scorso l'associazione ha ricevuto 130 mila dollari in cripto, lo 0,08%

Wikimedia Foundation (WMF), l’organizzazione dietro l’enciclopedia online Wikipedia, ha annunciato che non accetterà più donazioni in criptovalute. L’associazione ha dichiarato la chiusura del proprio account Bitpay, bloccando ogni futura donazione cripto.

Wikimedia Foundation annuncia lo stop alle donazioni in criptovalute per Wikipedia

L’associazione ha spiegato che, dopo aver iniziato ad accettare le donazioni in criptovalute dal 2014 per volere delle comunità che scrivono l’enciclopedia online, ha deciso di chiuderle definitivamente. Questa scelta arriva dopo che quasi 400 membri della comunità hanno votato sulla questione. 234 hanno votato per la cessazione delle donazioni cripto, 94 a favore.

Fra le argomentazioni vincenti ha avuto un ruolo importante l’elevato impatto ambientale della produzione di monete come Bitcoin. Ma anche il rischio di truffe è stato nominato.

Ma più di ogni altra argomentazione, a convincere gli indecisi ci ha pensato la bassa percentuale di donazioni in criptovalute per Wikipedia. Nel 2021 infatti WMF rendiconta 130.100,94 dollari in criptovalute, che corrisponde a solo lo 0,08% delle donazioni totali.

Wikipedia donazioni criptovalute

Dopo otto anni di donazioni in Bitcoin, Bitcoin Cash ed Ether, l’editor Molly White aveva proposto a gennaio la chiusura di questa pratica durante l’evento di sua ideazione Web3 Is Going Just Great. Secondo White, erano una contraddizione all’impegno ambientalista dell’associazione.

White, che usa l’username GorillaWarfare su Wikipedia, aveva inoltre citato come anche Mozilla (mamma di Firefox) stava riconsiderando il proprio coinvolgimento con le cripto. E infatti dal mese scorso Firefox non riceve più donazioni in criptovalute.

Molly White ha commentato la decisione di Wikimedia dicendosi: “davvero orgogliosa della mia comunità per aver preso quella che penso essere una decisione etica dopo molte discussioni intelligenti. Ci sono troppi problemi con le cripto perché qualsiasi incasso dalle donazioni valga il costo di legittimarle”.

WMF ha concluso dicendosi “flessibile e responsiva alle necessità dei volontari e dei donatori”. Che potranno continuare a sostenerla con le valute nazionali. Come fa già il 99,92% di loro.

Bestseller No. 1
Notebook Lenovo I7 V15 Portatile Display Full HD da 15.6"...
  • LENOVO V15 I5 LED 15,6" Full HD - CPU Intel Quad Core i7-1065G7 10th gen - scheda grafica Intel IRIS PLUS ( frequenza...
  • SSD 512GB/ RAM DDR4 8GB - Tastiera Qwerty italiana con tastierino numerico entrate / 2x USB 3.0 - 1x HDMI - 1x combo...
  • Wifi :Dual Band Wireless 802.11a - Bluetooth 4.2 - schermo 15.6 pollici FULL HD antiriflesso Risoluzione schermo Full HD...
Via
The Verge

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button